Saranno esposti in una Mostra a Milano i Capolavori di Gustav Klimt

I Capolavori di Gustav Klimt sono riuniti a Milano, dal 12 marzo fino al 13 luglio, per una grande Mostra negli Spazi di Palazzo Reale.

chiudi

Caricamento Player...

Il 9 marzo si è chiusa la personale di Andy Warhol con oltre 200mila persone che hanno visitato la mostra allestita a Palazzo Reale.

Dal 12 marzo Palazzo Reale sarà già pronto per aprire le porta al nuovo protagonista Gustav Klimt con un’esposizione intitolata “Alle origini di un mito” curata dal  Alfred Weidinger,  insieme a Eva di Stefano, e realizzata in collaborazione con il Museo Belvedere di Vienna.

La mostra guarda al pittore austriaco attraverso la lente familiare dei rapporti con i fratelli minori Ernst e Georg, a loro volta pittori, e alla passione per teatro e musica.

Il talento di Klimt emerge subito, a 14 anni frequenta la Kunstgewerbeschule, la scuola d’arti applicate con ottimi risultati, imparando i metodi di lavorazione della ceramica e  la tecnica del mosaico che metterà a frutto nella sua produzione.

In quegli anni evolve una capacità travolgente che lo porta ad essere uno dei massimi esponenti dell’Art Nouveau, nonostante la passione per i nudi che all’epoca fecero scandalo e la passione per figure semplici come le prostitute che ritrae a più riprese.

Saranno esposti in una Mostra a Milano i Capolavori di Gustav Klimt
Saranno esposti in una Mostra a Milano i Capolavori di Gustav Klimt

La mostra ci farà percorrere attraverso 100 opere tutta la carriera dell’artista austriaco: dagli anni della sua formazione con gli studi di arte applicata all’istituto di Art and Craft a quelli della Secessione Viennese (1897) che auspicava un rinnovamento artistico, per concludere il percorso con la ricostruzione del famoso Fregio di Beethoven (1902).

Venti gli oli di Gustav Klimt che il pubblico potrà ammirare fino al 13 luglio infatti, tra le 100 opere, saranno esposti alcuni dei suoi capolavori come “Adamo ed Eva” (19717), “Giuditta II” (1901) insieme alla copia del “Fregio di Beethoven”, un dipinto lungo tre metri realizzato in occasione di una mostra a cui parteciparono tutti gli artisti della cosiddetta Secessione viennese; l’opera esposta a Palazzo Reale è la replica originale risalente ai primi del Novecento.

Il costo d’ingresso alla mostra è di 11 Euro e gli orari d’apertura: lunedì 14.30-19.30; da martedì a domenica 9.30-19.30; sabato e giovedì 9.30-22.30.