Gravidanza: un Raffreddore può causare Asma al Bambino

Un semplice raffreddore contratto dalla madre in periodo di gravidanza può causare l’asma nel futuro nato.

chiudi

Caricamento Player...

Secondo una ricerca condotta dall’American College of Allergy, Asthma and Immunology un banale raffreddore e le infezioni virali nel corso della gravidanza possono portare portare il bambino a sviluppare l’asma nelperiodo dell’infanzia.

La ricerca e’ stata pubblicata sulla rivista Annals of Allergy, Asthma and Immunology.  Le infezioni sviluppate dalla madre e l’esposizione batterica durante il periodo di gravidanza incidono sull’ambiente uterino e questo aumenta il rischio che il bambino possa sviluppare allergie e asma durante l’infanzia. Gli studiosi hanno testato 513 donne incinte in Germania e i loro 526 bambini.

Le madri hanno compilato dei questionari durante la gravidanza e nel periodo in cui i bimbi avevano tre e dodici mesi e poi ogni anno fino ai cinque anni. Tra queste famiglie, il 61 per cento aveva un genitore con asma, febbre da fieno oppure dermatiti atopiche. Se entrambi i genitori soffrivano di allergia, il bambino aveva il 75 per cento di essere allergico e quando le madri soffrivano di raffreddori o infezioni virali durante la gravidanza, aumentava la probabilita’ che il bambino soffrisse poi di asma durante l’infanzia.

Raffreddore in Gravidanza
Raffreddore in Gravidanza

Cosa deve fare una mamma colpita da un raffreddore? Durante il periodo di gravidanza è assolutamente sconsigliato assumere farmaci,  perché le sostanze in essi contenuti passano attraverso la placenta e vengono trasmesse anche al bambino.

E’ sconsigliato ricorrere  al fai da te, ma rivolgersi invece al proprio medico, per avere adeguati rimedi alla gravidanza.

Ci sono alcuni medicinali, come il paracetamolo, che possono essere assunti anche nei nove mesi e che hanno il vantaggio di ridurre la febbre e la sensazione di congestionamento dovuta al raffreddore.

Particolare attenzione va anche ai rimedi naturali: non tutte le erbe e derivati sono compatibili con la gravidanza. Anche in questo caso è meglio consultare  il ginecologo o chiedere supporto in consultorio quali rimedi naturali sono maggiormente indicati.

Alcuni piccoli rimedi: per la tosse è ottimo il miele, si può assumerne qualche cucchiaino al giorno, puro o sciolto tisane. Ha il potere calmare la tosse. In caso di raffreddore, si può ricorrere alla soluzione fisiologica per fare dei lavaggi nasali, in modo da espellere il muco e ripulire le vie respiratorie. Anche delle inalazioni con l’aerosol  possono essere utili per umidificare le vie respiratorie e alleviare tosse e raffreddore.