Gli zaini pesanti non fanno male alla schiena dei ragazzi

Cade l’accusa nei confronti degli zaini scolastici, ritenuti fra le  cause più frequenti dei problemi alla schiena nei ragazzi: pregiudizi e falsi miti.

chiudi

Caricamento Player...

Gli esperti dell’ospedale Pediatrico Bambino Gesù, fanno cadere il mito secondo il quale gli zaini, le sedie e i banchi rovinerebbero la schiena dei ragazzi.

Per i medici infatti non sarebbe “colpa” della scuola se a bambini e ragazzi fa male la schiena: pregiudizi e i falsi miti legati alla postura ideale in classe, negli spostamenti a piedi o sui mezzi, a casa alla scrivania oppure davanti al pc o sui libri. In realtà – spiegano – non esiste una postura corretta in assoluto. Esiste la postura che aiuta l’attenzione e facilita la capacità di concentrazione.

Il segreto è modificare continuamente la posizione sulla sedia. Per questo nelle ore scolastiche è inutile invitare il bambino a “stare dritto” con la schiena, né paventare il rischio scoliosi che è una deformità strutturale delle vertebre, caratterizzata da una curvatura e da una rotazione della colonna vertebrale che si manifesta su 2 bambini su 100 indipendentemente dalla posizione che assumono durante la giornata.

Le posture sbagliate, invece, possono determinare modificazioni di tipo posturale – il cosiddetto atteggiamento scoliotico – ma si tratta di alterazioni muscolari che sono limitati nel tempo e pertanto non in grado di produrre deformità permanenti. Le alterazioni sono infatti immediatamente reversibili una volta sospeso lo stimolo. È utile, in questi casi, che i bambini facciano una regolare attività fisica e ginnastica posturale.

In più, dicono gli esperti, non esistono nessi di causalità tra zaino pesante (anche se portato su una sola spalla) e deformità o deviazione della colonna vertebrale. L’uso abituale dello zaino – limitato a 20-30 minuti al giorno – non crea problemi. In ogni caso maggiore è la quantità di tempo in cui si trasporta un carico e più alta è la possibilità di una contrattura dolorosa sulla schiena o che si assumano posture sbagliate.

Infine non esiste un consiglio univoco per la scelta tra zaino e trolley, mentre il peso dei libri non dovrebbe in ogni caso superare il 10% del peso corporeo.