Gli unicorni esistevano realmente, parola di scienziati

Amanti di unicorni, incantesimi e regno del fantasy, è arrivato il vostro riscatto: gli unicorni sono davvero esistiti e ad affermarlo un gruppo di scienziati armati di prove tangibili

chiudi

Caricamento Player...

Una squadra di ricercatori dell’Università di Tomsk, in collaborazione con lo scienziato russo Andrei Shpansky, ha condotto alcuni studi su dei reperti fossili ed il risultato di queste ricerche è stato divulgato sull’America Journal of Applied Sciences.

Gli studi condotti da questi ricercatori, hanno rivelato l’esistenza di una specie animale che popolava la terra ventinovemila anni fa, con le caratteristiche fisiche molto simili a quelle di un cavallo e di un rinoceronte.

Analizzando i reperti fossili rinvenuti durante alcune ricerche, le dimensioni dell’ elasmotherium sibiricum non lasciano immaginare un pony dalla coda piena di glitter, dipinta nei colori dell’arcobaleno. Piuttosto, si pensa ad un animale alto quattro metri e mezzo e del peso di quasi cinque tonnellate.

Storia e caratteristiche

L’Unicorno è un’animale mitologico e leggendario dall’aspetto elegante e soave ma allo stesso tempo forte e superbo, generalmente rappresentato di colore bianco candido è munito di un unico corno in mezzo alla fronte.

Le origini dell’Unicorno sono da ricercare in oriente, tra l’India e la Cina. La prima descrizione sull’Unicorno infatti si trova nel gran libro Li-Ki insieme a quelle della tartaruga, del Drago e della Fenice considerati creature benefiche.

Trattandosi di molti secoli fa il Li-Ki ci descrive l’Unicorno in maniera molto diversa da come viene raffigurato ora: le sembianze sono quelle di un grande cervo con il dorso di cinque colori e il ventre giallo; ha gli zoccoli di un cavallo, la coda di un bue ed è munito di un grande corno sulla fronte.

Tradizionale ed emblematico simbolo di saggezza, l’Unicorno nell’immaginario cristiano poteva essere addomesticato solo da una vergine, simbolo di purezza. La leggenda narra che se il suo corno veniva rimosso l’Unicorno sarebbe morto. Invece nella tradizione medievale il corno aveva la capacità di neutralizzare i veleni.