Gli errori che non vi faranno mai rimorchiare in palestra

Bruciate la tuta acetata, legate i capelli e lasciate gioielli e trucco a casa. Così avrete una chance per rimorchiare.

C’è chi argutamente va in palestra per rimorchiare. Uomini, donne, giovani o adulti, tutti escogitano questa strategia per fare nuovi incontri. A prescindere che ci si vada per allenarsi, o per fare pubbliche relazioni, è di fondamentale importanza la scelta del look, anche perchè, non si sa mai, l’uomo della vostra vita potrebbe aspettarvi agli attrezzi e bocciarvi all’esame della presentazione.

Vediamo insieme quali sono gli errori imperdonabili, quelli che annulleranno di fatto e immediatamente ogni speranza di rimorchio.

1 – La tuta acetata

La tuta acetata, no! Buttatela, bruciatela. Non va indossata neanche in casa, la tuta acetata. Sa di anni’90, ricorda il motorola gigante e la cabina telefonica. Non esiste più questo capo d’abbigliamento e se esiste, non fa per voi, ma solo alla squadra olimpica di atletica leggera. La vedrete indosso agli over 70 che con tanto di marsupio portano i nipoti al parco la domenica mattina. E’ impossibile rimorchiare con la tuta acetata.

2 – Le wedge sneakers

Siete in palestra, non al mercato. Il tentativo di sembrare più slanciate cozza, di fatto, con il fine per il quale, almeno formalmente, siete andate in palestra: allenamento. Vedervi con la zeppa sul tapis roulant li porterà a prendervi in giro.

3 – I jeggins

Vietati i jeggins. Vietati i jeans. La tuta (non acetata) è idonea in palestra.

4 – La Madonna di Pompei

Quando ci si allena non si indossano i gioielli. Via anelli, bracciali, collane. Accettabili dei piccoli orecchini, ma già quelli pendenti (figuriamoci con le clips) vi trascinano vorticosamente e inarrestabilmente nel ridicolo.

5 – Trucco e parrucco

Lo stesso discorso vale per il trucco. Non siete in un locale notturno. Non si va in palestra come una drag-queen.

Per quanto riguarda i capelli, vanno legati. Non esistono “se” e non esistono “ma”.

Rimorchiare in palestra si può, purché siate coerenti con il contesto in cui vi trovate. Donna avvisata…

ultimo aggiornamento: 08-11-2015

Daniela Cursi Masella

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X