Giunti Editore: le proposte di lettura per Natale

Andrea De Carlo torna con una commedia brillante, Giulia Caminito ci propone un libro stupefacente e Andrea Caschetto un viaggio stupefacente: non perdetevi le proposte di Giunti Editore

chiudi

Caricamento Player...

Andrea De Carlo torna con una commedia brillante, Giulia Caminito ci propone un libro stupefacente e Andrea Caschetto ci condurrà in un viaggio stupefacente, Marco Ferrante un romanzo dall’ironia affilata e implacabile, e non mancherà Chiara MoscardelliNon perdetevi le proposte di Giunti Editore per questo Natale 2016, libri non solo da regalare agli altri, ma prima di tutto a voi.

Cosa ci attende?

L’imperfetta meraviglia, il nuovo attesissimo romanzo di Andrea De Carlo edito da Giunti vi attende in libreria. L’autore di Due di due torna con un libro ricco, intrigante e ricco di emozioni in cui si alterna il ritmo del rock, la leggerezza della commedia brillante, e la profondità del tempo che tutto cambia e modifica. Un continuo mutamento che è la bellezza della vita, la possibilità di essere veramente, fino in fondo, quel che siamo.

Andrea De Carlo

L’imperfetta meraviglia

Un romanzo che alterna il ritmo del rock, la leggerezza della commedia brillante, e la profondità del tempo che tutto cambia e modifica.
Un continuo mutamento che è la bellezza della vita, la possibilità di essere veramente, fino in fondo, quel che siamo.

Giulia Caminito La Grande A

Italiani in terra d’Africa: esotismo, borghesi e avventurieri. Un mondo sconosciuto, un romanzo stupefacente. Liberamente ispirato alla biografia di famiglia, La Grande A è un esordio narrativo sorprendente che racconta un pezzo dimenticato di storia italiana con una scrittura inventiva e spiazzante.

Andrea Caschetto Dove nasce l’arcobaleno

Il racconto appassionato e coinvolgente di un viaggio incredibile; pagine di una sincerità spiazzante, di una densità emotiva rara e prodigiosa, di un’energia e felicità contagiose. “Dopo il sorriso di 8008 bambini, quanti ne ho incontrati in questo giro del mondo, ho capito che l’arcobaleno sta dove vogliamo noi. Dalle lacrime degli orfani nascono cento, mille, milioni, miliardi di arcobaleni. E quando l’ultimo avrà smesso di piangere e imparerà a sorridere, finalmente si comincerà a giocare, a godere del diritto alla spensieratezza.”

Andrea devolverà in beneficienza tutti i proventi derivanti dalla vendita del libro. Una parte di essi è già stata destinata ad Africa Milele Onlus per la costruzione della “Ludoteca nella Savana” a Chakama, in Kenya.

Marco Ferrante Gin tonic a occhi chiusi

Un romanzo dall’ironia affilata e implacabile, che racconta il punto di congiunzione tra una titubante edisorientata borghesia e la politica, in una Roma bellissima eppure irrimediabilmente in via di decomposizione,  un mondo nel quale saper preparare un gin tonic a occhi chiusi è, al tempo stesso, un vacuo slogan, un collaudato gesto di seduzione e anche un inutile e inconsapevole passo di danza su un abisso che non si vede, ma forse c’è.