Giulia Salemi racconta uno sconvolgente episodio del suo passato

Giulia Salemi, la modella celebre per il suo abito con spacco al Festival di Venezia 2016, ha raccontato un terribile aneddoto del suo passato.

chiudi

Caricamento Player...

L’abbiamo conosciuta per il suo abito con spacco vertiginoso indossato al Festival del Cinema di Venezia nel 2016. Parliamo di Giulia Salemi, la giovane e bellissima modella italo-iraniana, oggi conduttrice del programma Sbandati e tra i concorrenti dell’ultima edizione di Pechino Express, il reality al quale ha partecipato con la mamma Fariba Mohammad Tehrani.

Giulia Salemi: “A 17 anni mi fecero una proposta sessuale ad un casting…”

Giulia Salemi Facebook
FONTE FOTO: www.facebook.com/Giulia-Salemi

Intervistata dal settimanale Oggi, Giulia ha raccontato il trauma subito quando, a soli 17 anni, nel corso di un provino, ebbe una proposta a sfondo sessuale per entrare nel mondo dello spettacolo: “È stata un’esperienza che mi ha tenuta ferma un anno intero. Facevo le superiori e sognavo di entrare nel mondo dello spettacolo. Avevo fatto un provino e stavo tornando a casa, quando mi arrivò un messaggio sul cellulare del responsabile del provino, un uomo che aveva l’età di mio padre. L’sms diceva: ‘Se mi seguirai, ti farò volare come una farfalla’. Scoppiai a piangere”. 

Per la Salemi, allora giovanissima, fu un momento molto difficile e dal quale riuscì a uscire a fatica: “Provavo rabbia, dispiacere. Chiamai mia madre: ‘Rispondi in modo fermo, deciso’. E feci così. Non mi sono ripresa facilmente dal trauma. Per un anno intero, mi sono tenuta lontana dai casting. Ho imparato a farmi rispettare”.

Quei tempi sono ora lontani e Giulia, dopo essere diventata famosa in tutto il mondo indossando l’abito della discordia sul red carpet di Venezia, si sta facendo strada nel mondo dello spettacolo. Anche in amore le cose sembrerebbero procedere per il meglio. La Salemi sarebbe fidanzata con il rapper Marracash, ma preferisce non parlarne: “Non voglio parlarne. In amore, sono passionale, romantica e fedele. Il mio fidanzato ideale deve essere carismatico e che mi faccia sentire davvero una donna. La maggioranza dei ragazzi sono narcisisti. Piuttosto che fare la corte ad un uomo, resto single. Sono una donna all’antica: se un uomo mi vuole, deve conquistarmi”.