Giornata Internazionale delle bambine e delle ragazze: stop al matrimonio precoce

L’11 ottobre in tutto il mondo viene celebrata la Giornata Internazionale delle bambine e delle ragazze, voluta dalll’Assemblea delle Nazioni Unite

chiudi

Caricamento Player...

L’11 ottobre in tutto il mondo, per forte volontà dell’ONU a partire dal 2011, si celebra la Giornata Internazionale delle bambine e delle ragazze.

Questa Giornata è dedicata al ruolo fondamentale che deve essere riconosciuto alle adolescenti (10-19 anni) nella nuova strategia globale per lo sviluppo umano così come definita dagli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG).

Oggi sono quasi 600 milioni le adolescenti con potenzialità illimitate che non possono trovare espressione a causa della discriminazione di genere e della carenza di investimenti nelle politiche sociali mirate ai loro specifici bisogni. Senza contare quelle che subiscono violenze sessuali o sono costrette al matrimonio precoce.

I dati della discriminazione

In occasione della Giornata Internazionale delle bambine e delle ragazze arrivano le stime dell’UNICEF: globalmente sono 70 milioni di donne tra i 20 e i 24 anni, circa una su tre, che si sono sposate prima dei 18 anni: di queste, 23 milioni si sono sposate addirittura prima di aver compiuto 15 anni.
A livello globale, quasi 400 milioni di donne di età compresa tra 20 e 49 anni (oltre il 40%, del totale) si sono sposate in minore età.
Anju Malhotra, responsabile della sezione Genere e Diritti all’UNICEF, ha dichiarato:
«La Giornata Internazionale delle Bambine e delle Ragazze riflette la necessità di mettere al centro dell’agenda dello sviluppo i diritti delle ragazzeLe Nazioni Unite e i suoi partner stanno lavorando congiuntamente per mostrare gli incredibili progressi fatti e per evidenziare le sfide in corso.»

Matrimoni Preoci e gravidanze indesiderate

I matrimoni precoci mettono le ragazze a rischio di gravidanze precoci e indesiderate, con conseguenze che possono portare anche alla morte.

Tra le ragazze di età compresa tra 15 e 19 anni, i decessi legati alla gravidanza e al parto rappresentano una quota importante della mortalità complessiva: nel mondo, sono circa 50.000 le morti per queste cause ogni anno. Inoltre, le ragazze tra i 10 e i 14 anni di età hanno probabilità 5 volte maggiori, rispetto alle ragazze tra 20 e 24 anni, di morire durante la gravidanza e il parto.

Fonte Immagine: Pixabay