Gina Lollobrigida esulta: non ha mai sposato Rigau Raflos


5 errori da evitare in palestra

Festa grande per Gina Lollobrigida, il tribunale le dà ragione: il matrimonio con il toy-boy spagnolo Rigau Raflos non è valido, la diva è ancora single

Gina Lollobrigida può festeggiare, il tribunale le ha dato ragione anche questa volta: non ha mai sposato Javier Rigau Raflos, il belloccio spagnolo di 41 anni più giovane che aveva sempre asserito di essere suo marito.

Versione antesignana dei toy-boy dei giorni nostri, Raflos sosteneva che le nozze con la popolare attrice di  “Pane  Amore e Fantasia”  fossero avvenute per procura. Niente di tutto questo, invece,  per i  giudici che hanno dato ragione alla ‘Lollo’.

“Ce l’ho fatta, l’ho sempre detto che quel matrimonio era falso”, ha urlato ai quattro venti l’attrice di Subiaco,  86 anni portati con nonchalance, subito dopo la  sentenza. “Si cominciano ad avere i risultati da parte della giustizia italiana – ha aggiunto – Il signor Rigau, che ha altri complici, continua ancora ad usare impunemente il mio nome e vecchie foto che mi ritraggono con lui per farsi pubblicità dichiarandosi il marito di Gina Lollobrigida”.

Tutto è bene quel che finisce bene, insomma, per la diva che aveva già vinto una causa legale contro il  figlio e che ora ha visto riconosciute le sue istanze contro il marito impostore, più interessato al suo consistente patrimonio che ad una vita matrimoniale – peraltro – mai vissuta concretamente.

“Ho  sofferto molto per questa triste vicenda”, ha ammesso la Lollobrigida. ”Il complotto nei miei confronti di più persone finalmente è scoperto. Hanno agito ognuno per il proprio interesse, massacrando gli ultimi anni della mia vita. Finalmente potrò andare fino in fondo”.

Meglio tardi che mai, dunque. Gina Lollobrigida continuerà ad essere se stessa e non la signora Rigau Raflos.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 27-09-2014

Donna Glamour

Per favore attiva Java Script[ ? ]