Si è spento a 83 anni Gigi Radice, ex calciatore e allenatore, tra gli altri, anche di Torino, Milan, Inter e Fiorentina: era malato da tempo

Una notizia che ha scosso il mondo del calcio a due giorni da Milan-Torino, quella che sarebbe stata la sua partita. Gigi Radice si è spento il 7 dicembre 2018 all’età di 83 anni (ne avrebbe compiuti 84 il prossimo 15 gennaio): lui, legato a doppio filo ai colori granata e a quelli rossoneri. Radice è stato infatti l’ultimo allenatore a vincere uno scudetto col Torino, quello del 1976 (l’ultimo, finora) mentre da calciatore proprio con il Milan ha sollevato al cielo una Coppa dei Campioni e vinto anche tre scudetti. Da tempo era malato e si era ritirato dal calcio da vent’anni.

Gigi Radice: la malattia svelata dal figlio Ruggero

Gigi Radice era malato da tempo. Era stato il figlio Ruggero, in una intervista rilasciata a Il Giornale nel 2015, a dare la conferma. “Purtroppo non ha speranze di guarigione, è malato di Alzheimer“, aveva detto il figlio, anch’egli calciatore e allenatore.

Tutto è iniziato un decennio fa, ma forse avevamo sottovalutato qualche piccola amnesia”.

Gigi Radice
Gigi Radice in trionfo il 26 maggio del 1976

“Da 5 anni si è aggravata, dopo l’anestesia per l’intervento a un’anca. E’ tornato a muoversi benissimo, il problema è la mente, andata in tilt. Sapevamo che la situazione sarebbe peggiorata, ma speravamo non diventasse tanto drammatica”.

Gigi Radice: morto l’allenatore dello scudetto del Torino del 1976

Una notizia funesta quella che ha colpito il mondo del calcio. Da giocatore prima e da allenatore poi, Radice era stato protagonista di grandi piazze del nostro campionato di serie A. Una vita al Milan da calciatore (otto anni), tante soddisfazioni anche da allenatore.

Legatissimo ai colori granata: impossibile per i tifosi non ricordarlo con affetto visto che proprio Radice ha riportato lo scudetto a Torino nel 1976 dopo quasi trent’anni dalla Tragedia di Superga. Ha allenato anche l’Inter, la Roma, la Fiorentina, il Milan e il Bologna. Si era ritirato nel 1997 dopo l’esperienza con il Monza.

Fonte Foto: Wikipedia

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19

TAG:
people scelte della redazione

ultimo aggiornamento: 07-12-2018


Non solo attrice teatrale, ma anche cantante: ecco chi è Ottavia Fusco

Gino Strada: tutto sul medico fondatore di Emergency