Gianluca Grignani arrestato dopo aver aggredito i Carabinieri

Il cantautore milanese Gianluca Grignani in vacanza a Riccione con la famiglia, dopo un eccessivo abuso di sostanze stupefacenti, ha dato in escandescenza. La moglie ha chiamato le forze dell’ordine, ma le cose sono ulteriormente degenerate.

chiudi

Caricamento Player...

Se vi state chiedendo se questa è l’ennesima bufala, la risposta è no! Ieri sera, intorno alle 20,30, Gialuca Grignani ha abusato di alcool e droga al punto di dare in escandescenze finché la moglie non ha deciso di chiamare i carabinieri, aggrediti poi dal cantante e di conseguenza arrestato.

Gianluca Grignani da circa un mese è in vacanza a Riccione in compagnia della moglie e dei 4 figli. Il cantante, intorno alle ore 20,30 ha esagerato nell’abuso di alcool e droga, perdendo il controllo, tanto da costringer la moglie spaventata e preoccupata, a chiamare i carabinieri.

All’arrivo dei carabinieri, Gianluca Grignani ha aggredito i militari che cercavano di calmarlo, è sceso in strada e ha tentato di scappare entrando in un hotel vicino. Ancora fuori di sè, ha scaraventato per le scale dell’hotel un carabiniere e ha tirato calci, ferendo ad una gamba, ad un altro militare.

Alla fine, i carabinieri di Riccione sono riusciti a bloccare il cantante che è stato prima accompagnato al pronto soccorso del Ceccarini, dove è stato sottoposto a flebo calmanti, poi quando è stato dimesso è stato portato in caserma dove intorno alle tre di notte è stato formalmente arrestato.

In difesa di Gianluca Grignani l’avvocato Mastracci, è riuscito ad ottenere per il cantante la detenzione domiciliare cautelare, per poi esser giudicato per direttissima in Tribunale a Rimini.

Gianluca Grignani non è nuovo a certi atteggiamenti, infatti già lo scorso maggio è apparso ubriaco al concerto dell’amico Omar Pedrini, in cuiè salito sul palco per un duetto con l’ex dei Timoria, ma non ricordava le strofe e neanche il titolo del suo album, e dopo aver tentato un comizio sul palco, è stato mandato via  dal batterista del rocker bresciano e anche dalla sicurezza.