Giambattista Valli Primavera Estate 2016: bon ton a Parigi

Alla Paris Fashion Week arriva il bon ton semplice e femminile della collezione Giambattista Valli Primavera Estate 2016

chiudi

Caricamento Player...

Fiori, gonne, fiocchi e colletti: la collezione Giambattista Valli Primavera Estate 2016 è un elogio alla femminilità fin nei minimi dettagli. Si tratta di uno stile molto bon ton, ma che si ispira a diverse culture e per questo si può definire cosmopolita. Inotre, i capi della collezione Giambattista Valli Primavera Estate 2016 sono pensati per essere indossati da donne dinamiche, pronte a vivere ogni giornata a pieno ritmo, mantenendo uno stile impeccabile ed elegante.

La collezione Giambattista Valli Primavera Estate 2016 è ricca di mini abiti romantici, decorati con applicazioni e/o fantasie floreali, ma anche caratterizzati da tinte uniche: dominano il bianco, il nero, il rosso corallo e il violetto, ma troviamo anche diversi giochi di bicromia. Tra tutti, incantano gli abbinamenti, bianco, nero e sfumature di lilla e violetto. Non solo fantasie floreali, ma anche pois e fantasie astratte con applicazioni gioiello sono protagoniste nella sfilata Giambattista Valli. La collezione bon ton dello stilista prevede anche una serie di abiti lunghi fino ai piedi, ampi e morbidi che si rifanno all’arte pura e semplice del Botticelli. Le modelle che li indossano appaiono come Venere scesa in terra per farci omaggio della sua naturale bellezza.

Giambattista Valli6
Clicca qui per vedere la fotogallery!

Tra tutte le modelle spicca Gigi Hadid, splendida in un abito giallo morbido in chiffon nella gonna, e aderente nella parte superiore, che sottolinea le sue belle curve. Negli ultimi tempi, Gigi è stata presa di mira da una polemica nei confronti del suo corpo, troppo “morbido” per le passerelle, ma lei ha saputo prontamente difendersi: “Sono arrivata nel momento in cui l’industria della moda era pronta per un cambiamento. Sto solo facendo il mio lavoro e sono molto contenta di essere sostenuta da designer, stylist e giornalisti. Se non avessi il corpo che ho, non sarei arrivata fin qui”.

Fonte foto: Facebook