Giallo sul testamento Pino Daniele: “Sud, scavame ‘a fossa”

“Sud, scavame ‘a fossa, voglio murì cu te”. E’ una delle frasi dell’ultimo brano inedito. Parole che sembrano andare in contrasto con quanto ci sarebbe scritto sul testamento Pino Daniele: “Voglio essere seppellito in Toscana”.

chiudi

Caricamento Player...

Pino Daniele aveva espresso nel suo testamento la volontà di essere sepolto a Orbetello, in Toscana. Lo hanno affermato i famigliari del cantante napoletano. E così sarà, dopo la cremazione che seguirà l’autopsia. Ma, come spesso accade quando muore un personaggio celebre, si sono scatenate polemiche, lotte intestine e sospetti.

Il pezzo è del 1983 ma è stato presentato solo una volta dal vivo, in occasione di quattro giorni di concerti napoletani al palasport Mario Argento. Le sue parole, oggi, fanno venire la pelle d’oca. Eccole.

Sud, scavame ‘a fossa, / voglio muri’ cu te! / Mmiez’ ‘e penziere d’ ‘a gente / dint’ ‘a chest’aria ‘e turmiente. / Sud, scavame ‘a fossa, / voglio muri’ cu te… / ‘Ncopp’ ‘o presepio a Natale, / dint’ a ‘nu cuopp’ ‘e giurnale. E ogge, ca i’ passo ‘a ‘nu munno a n’ato, / a me mme pare quase tutt’ ‘o stesso. ‘E mamme, ‘e figlie, ‘e viecchie, ‘e mariuole, / si stanno a Sud / fanno cchiù rummore. Nuje nun simmo mangiaspaghetti, / nuje nun simmo né terrone e né fasciste: / nuje ch’ammo jettato ‘o sanghe / int’a sta Storia, / partimmo pe’ turna’ / addo’ simmo nate. Partimmo, pe’ gghì a truva’ / chello ch’ammo lassato. Ma pecché? / Sud, scavame ‘a fossa, / voglio muri’ cu te!

Guarda il video dell canzone “Sud, scavame ‘a fossa”:

[jwplayer player=”1″ mediaid=”54873″]

“La vita di Pino Daniele era appesa a un filo e lui lo sapeva bene. Ogni giorno era un giorno di vita in più guadagnato. Purtroppo la fine era nell’evoluzione stessa della malattia”,

dice laconicamente Achille Gaspardone, cardiologo di fiducia dell’artista napoletano morto domenica notte, a 59 anni, per un infarto. Un filo che poteva spezzarsi da un momento all’altro sin da quando gli fu diagnosticata la malattia, vale a dire 27 anni fa.