Clemente Russo attaccato da Salvo Veneziano: ecco perché

Salvo Veneziano, concorrente del primo GF della tv italiana, si è scagliato su Facebook contro Clemente Russo, ricordando Pietro Taricone

chiudi

Caricamento Player...

Sono davvero tanti gli strascichi che i ‘guai’ combinati da Stefano Bettarini e Clemente Russo hanno combinato all’interno della Casa del Grande Fratello Vip. In particolar modo, se Bettarini si è ‘limitato’ a fare un fastidioso elenco delle sue presunte amanti ai tempi del matrimonio con Simona Ventura, il pugile campano ha usato parole sia omofobe che misogine molto gravi nel corso di queste due settimane di esperienza al Grande Fratello Vip. Questa è la ragione per cui è stato allontanato dalla trasmissione.

Salvo Veneziano contro Clemente Russo: “Non sei neanche l’1% di Pietro Taricone”

Salvo Veneziano, che in molti ricorderanno come concorrente della prima, amatissima, edizione del Grande Fratello, si è scagliato contro Clemente Russo dalla sua pagina Facebook.

Immediato è partito il confronto con Pietro Taricone, suo compianto compagno di quell’avventura e conterraneo di Clemente Russo, con il quale, però, a dire del siciliano non avrebbe nulla in comune.

salvo-veneziano-contro-russo

E se a molti è apparso forse esagerato il confronto con il grande concorrente campano, altri hanno apprezzato le parole di Veneziano che lo hanno apprezzato molto su Facebook.

Quel che è certo è che Clemente Russo è stato squalificato dal Grande Fratello Vip, con Ilary Blasi che ieri ha letto il seguente comunicato ufficiale: “Clemente, le tue affermazioni all’interno della Casa hanno violato le regole e lo spirito del Grande Fratello. Le conseguenze sono inevitabili, sei ufficialmente squalificato, devi abbandonare la Casa stasera stessa”.

Come riportato da Dagospia, però, la squalifica di Clemente Russo sarebbe stata forzata dal momento che il pubblico, secondo indiscrezioni del sito, non avrebbe affatto voluto cacciare il pugile campano, ma mandare a casa Mariana Rodriguez, fortemente osteggiata da Pamela Prati e Valeria Marini.

FONTE FOTO ARTICOLO: FACEBOOK

FONTE COPERTINA: FACEBOOK