GF Vip 2, Carmen Di Pietro svela il segreto per avere un seno sodo

Carmen Di Pietro, concorrente del Grande Fratello Vip 2, ha svelato alle coinquiline il suo personale segreto per avere un décolleté sodo e tonico.

chiudi

Caricamento Player...

Una delle concorrenti che si è resa protagonista sin dalle prime battute del Grande Fratello Vip è sicuramente Carmen Di Pietro, la giunonica showgirl un tempo sposata con il compianto Sandro Paternostro. La Di Pietro, già durante il primo giorno di risveglio nella casa più spiata d’Italia, ha regalato un risveglio alquanto trash mostrandosi struccata e con tanto di reggiseno in testa. Sull’argomento la Di Pietro ha espresso la sua personale opinione, spiegando come, secondo lei, si possa mantenere il seno tonico e sodo.

Carmen Di Pietro
FONTE FOTO: instagram.com/dania877

Carmen Di Pietro: “Metto il reggiseno nel freezer!”

Secondo Carmen Di Pietro uno dei rimedi che sicuramente aiuterebbe a mantenere un seno sodo e tonico è sicuramente quello di mettere il reggiseno in freezer.

Una scelta che di certo sembra essere molto condivisa anche dall’attrice Simona Izzo, che ha confessato di mettere il ghiaccio nell’intimo per aiutare a mantenere il seno sodo, come già faceva anni addietro anche la bellissima Marylin Monroe.

Al di là di questi argomenti più leggeri, la Di Pietro si è anche lasciata andare anche alla commozione, ricordando le estati passate in Basilicata dai nonni, dove ha imparato la vita contadina.

Con Cristiano Malgioglio nei paraggi, però, la discussione è tornata nuovamente su argomenti più trash. Il paroliere ha ricordato la notizia dell’eplosione di una protesi al seno di Carmen Di Pietro avvenuta anni addietro a bordo di un aereo. Malgioglio (che alterna momenti di euforia a momenti di grande sconforto dichiarando di voler abbandonare la casa al più presto) ha dichiarato di aver pensato che si trattasse di una bufala studiata a tavolino, mentre la showgirl ha invece precisato come tutta la storia fosse vera.

FONTE FOTO: facebook.com/carmendipietroreal