Gessica Notaro, la miss sfregiata dall’ex scrive su Facebook un post di speranza

Gessica Notaro, sfregiata dall’ex fidanzato Edson Tavares, torna a scrivere su Facebook dopo l’intervento subito al volto a seguito delle violenze.

chiudi

Caricamento Player...

Gessica Notaro, la bellissima miss sfregiata dall’ex fidanzato Edson Tavares, ha affidato a Facebook un bellissimo pensiero dopo l’intervento al volto subito in seguito all’aggressione del suo ex. Gessica torna a sperare ed ora l’attende un lungo percorso in vista della guarigione.

Gessica Notaro: “Non vedo l’ora di riprendere in mano la mia vita!”

Gessica Notaro FB
FONTE FOTO: .facebook.com/notarogessica/

Queste le parole di Jessica: “Due giorni difficili e bui ma oggi finalmente torna a splendere il sole sia fuori che dentro di me! Non vedo l’ora di riprendere in mano la mia vita”.

Una ragazza bellissima vittima della violenza del suo ex, al momento arrestato in attesa di ulteriori chiarimenti in merito alla vicenda. Edson si proclama innocente ma delle riprese della videocamera di sorveglianza del palazzo situato nei pressi del luogo dell’aggressione sono al vaglio degli specialisti del Ris di Parma che andranno a Forlì dove è detenuto Tavares e all’ospedale Bufalini di Cesena, dove Jessica è ricoverata, per una perizia antropometrica che verrà confrontata con i fotogrammi della scena.

Mauro Catalini, il suo manager, ha parlato con Il Resto del Carlino, affermando che si capirà nelle prossime ore come agire per via chirurgica, visto che potrebbe rendersi necessario un intervento affinché Gessica possa recuperare la vista. Nel frattempo, i familiari di Gessica hanno anche incontrato Lucia Annibali, l’avvocatessa di Pesaro rimasta sfregiata dall’acido in seguito ad un agguato commissionato dal suo ex fidanzato.

Ricordiamo che anche l’attrice Diana Del Bufalo, amica della Notaro ai tempi di Amici, ha affidato al web parole di speranza per Gessica: “Era il 2010 e stavamo provando ad entrare ad “Amici” insieme! Eri la mia compagna di stanza e lo sei stata per mesi… ora vengo a sapere cosa ti hanno fatto e mi si ferma il cuore… non ho tue notizie. Io sono qui che attendo di sapere che stai bene e che tutto si risolve.”