Francesco Totti e la triste dedica alla zia che sta morendo

Francesco Totti ha dedicato il calcio di rigore che ha consentito alla Roma di vincere contro la Sampdoria alla zia morente

chiudi

Caricamento Player...

Il simbolo, il vero capitano della Roma Francesco Totti ha sempre un cuore d’oro, dimostrandolo dentro e fuori il campo di calcio dove è stato sicuramente uno dei più grandi leader di tutti i tempi. Totti, che compirà 40 anni il prossimo 27 settembre e che l’anno prossimo probabilmente lascerà per sempre il calcio giocato, è pur sempre l’uomo decisivo per le partite della sua squadra e da ultimo lo è stato anche per la gara di domenica scorsa, Roma-Sampdoria, quando, tirando e segnando un calcio di rigore concesso ai giallorossi al 93esimo, ha consentito alla squadra di Luciano Spalletti di portare a casa la vittoria. Intervistato nel dopo-gara, Totti ha deciso di dedicare il suo gol ad una persona molto importante della sua vita.

Francesco Totti commosso dopo la partita e la dedica speciale in TV

Intervistato dopo Roma-Sampdoria, l’uomo-squadra dei giallorossi si è lasciato andare ad una confidenza piuttosto intima e, visibilmente commosso, ha detto: “Totti dedica il gol alla zia che sta morendo. Una dedica speciale al gol? Non so se sia una dedica. Purtroppo sto perdendo mia zia Teresa. Spero che questo avvenga più tardi possibile. Non la vedrò più. Dedico questo gol a lei, anche se so che non servirà a niente”. 

Un momento familiare triste dunque per Totti che, invece, da un punto di vista professionale vive un ottimo momento, rivelandosi spesso l’uomo partita per la sua Roma.

Anche contro la Samp, oltre al calcio di rigore, Totti ha fatto un assist decisivo per uno dei gol dei giallorossi.

Nel frattempo sua moglie Ilary Blasi si appresta a condurre il Grande Fratello VIP, che andrà a sostituire quello tradizionale, da lunedì 19 settembre in prima serata su Canale 5.