Foot pilates, la ginnastica per prevenire l’affaticamento da tacco alto

5 errori da evitare in palestra

Le scarpe con il tacco sono un accessorio odiato dalla donna per la scomodità, ma è impossibile rinunciarci. Se vogliamo indossarli senza problemi impariamo a prevenire l’affaticamento da tacco 12 con alcuni esercizi

Le donne adorano le scarpe col tacco vere icone di stile ed eleganza, e non ne hanno mai abbastanza, perchè niente può farci sentire belle come un tacco 12, ma si sa per molte sono sinonimo di scomodità. Con un paio di tacchi, non solo guadagnerai qualche centimetro in più ma slancerai facilmente la tua silhouette per un risultato mozzafiato!

Dopo qualche ora l’affaticamento da tacco però, prevale sulla voglia di mostrarsi e viene sostituita dalla voglia di sedersi, a causa del gonfiore e dal dolore della pianta o dai crampi.

Proprio per l’affaticamento da tacco il dottor Scholl e la personal trainer Simona Musocchi, hanno perfezionato una ginnastica specifica per aiutarci ad ondeggiare senza sofferenza: la foot pilates. Grazie a questa ginnastica specifica e i semplici esercizi, già dopo una settimana vedremo un’ influenza positiva sulla tenuta da tacco a spillo.

Prima di indossare il tacco, è necessario sdraiarsi sul pavimento tenendo un cuscino sotto il polpaccio, dopo si deve scrivere nell’aria, con la punta del piede, i numeri dall’1 al 10, sia con una che con l’altra gamba. Dopo questa prima fase, bisogna alzarsi in piedi a gambe unite, alzarsi sulle punta dei piedi per almeno dieci volte e poi fare un pò di stretching del polpaccio portando una gamba davanti all’altra, tenendo la posizione almeno un minuto per gamba.

Quando si hanno indosso le scarpe col tacco, invece, appena si ha modo di sedersi e non essere guardate, togliere le scarpe ed effettuare delle circonduzione delle caviglie in entrambi i sensi. Dopodichè per dici volte si dovrà effettuare un punta tacco sul pavimento, per allungare i muscoli e riattivare la circolazione.

Arrivate a casa sarà necessario effettuare un pediluvio rinfrescante, poi camminare a piedi nudi per casa, alternando andature sulle punte, sui talloni, sulla parte interna e su quella esterna dei piedi, e per concludere un massaggio rilassante.

Ora che sappiamo come svolgere il foot pilates, l’affaticamento da tacco non sarà più un limite.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 17-09-2014

Donna Glamour

Per favore attiva Java Script[ ? ]