Filippo Bisciglia si racconta: “Per ora né matrimonio né figli”

Il conduttore di Temptation Island Filippo Bisciglia, intervistato dal settimanale Mio, ha raccontato come procede il suo rapporto con Pamela Camassa.

chiudi

Caricamento Player...

Filippo Bisciglia, che si appresta alla conduzione di Temptation Island 2017 dal 26 giugno 2017 su Canale 5, si è raccontato al settimanale Mio. Il conduttore ha parlato di come procede il rapporto con la sua compagna, Pamela Camassa, precisando che per il momento non ci sono all’orizzonte né matrimonio né figli. Le diversità caratteriali sono tante, ma l’amore non manca di certo: “Sono un rompiscatole, un perfezionista. Deve essere tutto in ordine, tutto preciso, anche sul lavoro: sono un secchione. Sono anche un istintivo e alcune volte troppo buono. Pamela? Zero! Lei è una zingarella”.

Filippo Bisciglia
FONTE FOTO: facebook.com/Filippo-Bisciglia

Filippo Bisciglia e il sogno di diventare padre

Nonostante tutto, Bisciglia continua ad avere il sogno di diventare padre, visto che ama molto i bambini: “Sarei fantastico. Lo guarderei sempre anche mentre dorme. Io sono malato di bambini. Oltre che di anziani e cagnolini”.

Filippo ha ricordato poi una coppia di Temptation Island che lo ha molto colpito a causa delle sofferenze provate da entrambi: quella formata da Valeria Vassallo e Roberto Ranieri. I due si sono lasciati dopo aver partecipato a Temptation Island, ma, come ha precisato Bisciglia, meglio lasciarsi e cominciare una nuova vita, piuttosto che rimanere infelici: ”

“Oggi Valeria è felice e contenta. Probabilmente nella sua coppia c’erano dei problemi che lei e Roberto non sono riusciti a risolvere. In quel caso, secondo me la cosa migliore è lasciarsi. Anche perché chi partecipa non è sposato e non ha figli in comune: può tranquillamente rifarsi una vita. Poi, certo, non nego che dispiace vedere la ragazza o il fidanzato che stanno male, che piangono. Però, sai che, passato quel momento, per loro sarà tutto migliore, perché evidentemente quella storia non andava bene”.