Festival di Cannes 2014: Giuria al Femminile

chiudi

Caricamento Player...

E’ stata resa nota la giuria del prossimo festival di Cannes che quest’anno si tinge di rosa per l’elevata presenza femminile, tra cui Sofia Coppola.

Dopo l’annuncio di Jane Champion come presidente della giuria,  sono stati resi noti i nomi degli altri giurati del 67° festival di Cannes che si svolgerà dal 14 al 25 maggio. Spicca l’elevata presenza femminile: oltre alla regista neozelandese che presiede la giuria compaiono nomi illustri come la cineasta Sofia Coppola, figlia di Francis Ford Coppola, considerata una delle esponenti di maggior rilievo della cinematografia. Presenti inoltre altre star note e assai apprezzate a livello internazionale: la francese Carole Bouquet, l’iraniana Leila Hatami e la sudcoreana Jeon Do-yeon.

La Coppola, che a breve dovrebbe dirigere un nuovo adattamento cinematografico de “La Sirenetta” con Emma Watson in una versione molto dark rispetto alla favola disneyana, sarà affiancata da due colleghi registi, il cinese Jia Zhangke e il danese Nicolas Winding Refn che ha diretto, tra gli altri, l’apprezzato film “Dive” con Ryan Gosling.

A completare la giuria ci sono due attori di grande prestigio, vale a dire il bellissimo messicano Gael Garcia Bernal e l’intramontabile Willem Dafoe.

Nessun giurato italiano ma in compenso il manifesto del 67° festival di Cannes è dedicato all’Italia e al nostro cinema con una splendida immagine di Marcello Mastroianni tratta dal film “8 e mezzo” di Federico Fellini.

festival di cannes 2014
festival di cannes 2014

Mastroianni è ritratto mentre si sfila gli occhiali da sole, in un celebre fotogramma del capolavoro di Fellini. L’immagine è stata riadattata per l’occasione dai grafici Hervé Chigioni e Gilles Frappier, che  hanno dichiarato: «Nello sguardo dietro gli occhiali abbiamo colto la promessa di una felicità cinematografica totale. La felicità di vivere Cannes insieme».

Si legge nel comunicato ufficiale: «Con Marcello Mastroianni e Federico Fellini celebriamo il cinema che è libero ed aperto al mondo, riconoscendo ancora una volta l’importanza artistica del cinema italiano e europeo attraverso una delle sue figure più rappresentative».

Nel vedere per la prima volta il poster, la figlia dell’attore Chiara Mastroianni ha detto: «Sono molto fiera e commossa dal fatto che Cannes ha scelto di rendere omaggio a mio padre con questo poster. Lo trovo molto bello e moderno, con un’irona dolce e un senso di distacco molto di classe. È davvero lui!».

Guarda cosa Accadde Oggi:

[jwplayer player=”1″ mediaid=”13863″]