Fellatio: Dagospia segnala la passione delle donne per il sesso orale

Secondo Dagospia le donne preferiscono sesso orale e fellatio, al rapporto completo: pare che sia più eccitante e da’ molto potere sul partner

chiudi

Caricamento Player...

Negli anni ’60 la fellatio era addirittura considerata un crimine. Oggi le cose sono molto diverse: le migliori tecniche sono spiegate sulle riviste, su forum, e su siti. Il sesso orale è un atto legale e normale, ma la tendenza culturale è sempre quella di dubitare dei suoi piaceri sessuali. Eppure molte donne lo trovano eccitante, e molto più soddisfacente del sesso vaginale, come segnala Dagospia. E’ proprio il feedback non verbale del partner, uno degli aspetti più eccitanti della pratica.

Le mani sono meno sensibili, e l’esperienza di entrambi sarebbe compromessa

Secondo Charlotte Shane: “Ascolti e reagisci alle reazioni di lui, sei totalmente concentrata e connessa al partner. Ma anche connessa con te stessa. Il suo volto è talmente lontano che puoi perderti nelle tue sensazioni.

E’ per questo che molte donne godono nella fellatio, sentono quasi che la stanno praticando a se stesse. Non è questione meccanica, ma mentale”.

Tutti sanno che la fellatio significa fare sesso rilassato, senza timore di gravidanze indesiderate o il fastidio di un condom. Ma ultimamente si parla anche di “pomp*no utile”, ovvero conveniente a soddisfare il partner quando la donna non ha voglia di rapporti completi.

Culturalmente comunque, la fellatio è sempre vista come un atto degradante o di dominazione, un servizio all’uomo. Non si tiene mai conto del piacere di chi la offre. Perchè molti uomini proprio non riescono a comprendere che una donna provi soddisfazione durante l’atto.

Il sesso orale non porta all’orgasmo reciproco come il rapporto classico, ma questo non significa che non diano enorme piacere. Principalmente perchè le donne si sentono potenti. E’ una cosa che fanno per se stesse, non per gli uomini.