Una fan lo perseguita, Shia LaBeouf ottiene un ordine restrittivo

5 errori da evitare in palestra

Shia LaBeouf è stato minacciato da una sua fan (che evidentemente ha dei problemi psichici) che gli aveva detto che avrebbe bruciato la sua casa.

Le stelle di Hollywood devono essere sempre coscienti che la loro fama e il loro successo hanno un prezzo da pagare, ovvero la continua intromissione dei media nella loro vita pubblica e privata. Non soltanto i media però, perché a volte anche i fan fanno di tutto per entrare in contatto con loro e magari impossessandosi di qualche loro oggetto. Quando i fan però esagerano allora devono intervenire le forze dell’ordine. Ultimamente è accaduto a Shia LaBeouf, protagonista della saga di “Transformers”, che ha ottenuto un ordine restrittivo nei confronti di una sua fan.

Che cosa aveva combinato lei? Secondo i documenti forniti al giudice tale Graciela Nahle si è presentata almeno tre volte negli ultimi mesi a casa dell’attore e gli aveva gridato delle cose non proprio rassicuranti, come “Farò saltare in aria la tua casa! Farò saltare in aria il mondo intero! Tu sei Albert Einstein ed appartieni a me”. In una delle circostanze come si evince dalle tante testimonianze la donna avrebbe portato con sé anche un bambino.

L’attore ha ovviamente chiamato il 911 e la donna è stata arrestata per minacce e molestie, ma dopo essere stata condannata a quarantacinque giorni di carcere ne ha scontati solo quattro, venendo però obbligata a mantenersi ad una distanza di almeno 100 yars (circa 90 metri) da Shia LeBeouf.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 17-09-2014

Donna Glamour

Per favore attiva Java Script[ ? ]