La Famiglia Reale vola in Nuova Zelanda per il primo Viaggio ufficiale del Royal Baby George

La Famiglia Reale vola in Nuova Zelanda per il primo viaggio ufficiale del piccolo Royal Baby George, nato solo otto mesi fa.

chiudi

Caricamento Player...

Una festosa cerimonia e una leggera pioggia ha accolto all’aeroporto militare di Wellington, in Nuova Zelanda, la Famiglia Reale composta dal Principe William accompagnato dalla moglie Kate e dal piccolo George che ha letteralmente catalizzato l’attenzione dei fotografi accorsi ad accogliere ed immortalare i reali.

Prima dell’arrivo in Nuova Zelanda, la Famiglia Reale era stata già avvistata a Sidney, imbarcarsi sul loro jet privato (Kate con un vestitino Max Mara e scarpe Manolo Blahnik); Kate, William, il piccolo George e il loro entourage di 11 persone, infatti, hanno lasciato Londra sabato sera in un volo Qantas di prima classe via Dubai.

La parrucchiera Amanda Cook Tucker, ingaggiata per la nuora personalmente dal Principe Carlo e la stylist che dovrà gestire i 32 cambi d’abito della Duchessa, che in valigia ha portato vestiti delle sue griffe preferite come Jenny Packham, Emilia Wickstead e marchi democratici come LK Bennett, ma anche creazioni di stilisti locali.

Dopo il benvenuto del Primo Ministro John Key e di una delegazione maori che li ha accolti con il tradizionale con tanto di haka, la Famiglia Reale si è diretta verso l’uscita dell’aeroporto con George sempre in braccio alla mamma, la duchessa di Cambridge, Kate che per  l’occasione ha scelto un cappotto rosso Catherine Walker abbinato ad un cappello Gina Foster sul quale era appuntata una spilla a forma di felce argentata: si tratta di un gioiello in diamante e platino che omaggia la Nuova Zelanda e che fu donato proprio dal popolo neozelandese alla Regina Elisabetta nel 1953.

La Famiglia Reale vola in Australia per il primo Viaggio ufficiale del Royal Baby George
La Famiglia Reale vola in Australia per il primo Viaggio ufficiale del Royal Baby George

Nonostante le trenta ore di volo, il principino di soli otto mesi è apparso in braccio a mamma Kate più in forma che mai: curioso e sorridente, per nulla provato dal lungo viaggio, il royal baby ha avuto un comportamento degno di un re. Per la sua seconda uscita pubblica, il terzo erede al trono ha indossato una camicia bianca, pantaloncini della stessa nuance e un cardigan color crema.

Come visto dalla foto rilasciata la settimana scorsa per la Festa della Mamma, il piccolo George, nato il 22 di luglio scorso e terzo in linea di successione al trono, ha ereditato gli occhi scuri dei Middleton e i capelli biondi del papà.

Il tour entrerà nel vivo mercoledì, quando George intraprenderà il suo primo impegno ufficiale a sostegno di una fondazione neozelandese che aiuta i genitori in difficoltà.

Del resto c’era già stato un precedente: suo padre William fece lo stesso viaggio nel 1983, con Carlo e Diana, quando aveva appena nove mesi.  A dare una mano a Kate, ci sarà la nuova e qualificatissima tata spagnola, Maria Teresa Turion Borallo, scelta non molto tempo fa dopo un’accurata selezione e che si prenderà cura di George in pianta stabile durante tutto il viaggio.

D’altra parte la Famiglia Reale dovrà far fronte ad un nutrito carnet di appuntamenti, che li vede impegnati in visite ad enti di beneficenza, omaggi alla cultura indigena locale e cerimonie commemorative.

L’arrivo a Sydney, in Australia, è previsto per il 16 aprile. Qui William e Kate incontreranno il primo ministro Tony Abbott. Ma dovranno poi dividersi tra visite e incontri con veterani militari, sopravvissuti agli incendi boschivi e con gli aborigeni. Il tour reale si concluderà il 25 aprile, a pochi giorni dal loro terzo anniversario di matrimonio, con la cerimonia del Remembrance Day all’Australian War Memorial di Canberra.

Buon viaggio alla Famiglia Reale.

Guarda cosa accadde oggi.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”12490″]