Fabrizio Frizzi racconta il suo amore per la moglie Carlotta Mantovan

Fabrizio Frizzi ha raccontato il suo amore per Carlotta Mantovan, la donna con cui sta insieme dal 2001 e con la quale ha avuto la piccola Stella.

chiudi

Caricamento Player...

La vita di Fabrizio Frizzi è sempre stata di pubblico dominio, sia quella professionale che privata. In molti ricorderanno il suo matrimonio con la conduttrice Rita Dalla Chiesa, un rapporto terminato nel 1998 con i due nel tempo hanno costruito un solido rapporto di amicizia. Adesso Frizzi è felice con Carlotta Mantovan, di 24 anni più giovani, che lo ha reso padre della piccola Stella. I due si sono conosciuti nel 2001 quando lui era giudice a Miss Italia e lei era una delle aspiranti miss, classificatasi alla fine seconda.

Fabrizio Frizzi: “La storia iniziò con molti commenti negativi…!”

Fabrizio Frizzi
FONTE FOTO: FB_Fabrizio_Frizzi

Frizzi e la Mantovan si sono fidanzati ufficialmente nel 2002, con la proposta di nozze che è arrivata nel 2004, sebbene si sia concretizzata solo nel 2014: “Le ho fatto la proposta nel 2004, con tanto di anello e serata a sorpresa, ma lei aveva appena iniziato a lavorare come giornalista. Da allora ne abbiamo parlato più volte, ma solo all’inizio dell’anno scorso mi ha detto: “Ma tu sei sicuro di volermi sposare ancora?”. E tra un impegno e un altro intorno a febbraio ci siamo messi a tavolino, agende alla mano e abbiamo scelto la data”.

A legarli è anche l’amore per la piccola Stella, una bambina che entrambi adorano: “Arriva questo dono di Dio e quando rischi di perderlo ti spaventi, fai tutto quello che è necessario per evitare di perdere la creatura. E poi ho conosciuto questa bambina fortissima. Ridiamo insieme, è una cosa bellissima. Ho assistito al parto. Ho fatto il corso e se non l’avessi fatto sarei svenuto subito. Con una figlia le priorità si rimescolano. Tua figlia rovescia la vita, rovescia i pensieri”.

Al matrimonio non ha partecipato Rita Dalla Chiesa, nonostante l’amicizia con l’ormai ex marito: “Rita è una persona di grande peso specifico, di grande spessore e di grande sensibilità. La sua è stata una scelta di grande equilibrio”.