Fabrizio Corona assolto dall’accusa di evasione: gli restano ancora 10 anni da scontare

Il Tribunale di Milano ha accolto la richiesta di Fabrizio Corona che è stato assolto dall’accusa di omessa dichiarazione dei redditi in relazione a una presunta evasione fiscale da un milione di euro che sarebbe stata realizzata nel 2007.

Il giudice della seconda sezione penale del Tribunale di Milano ha emesso nei confronti di Fabrizio Corona una sentenza di “non doversi procedere” assolvendo cos’ l’ex paparazzo Fabrizio Corona dall’accusa di omessa dichiarazione dei redditi.

Corona nel gennaio 2013 era stato estradato dal Portogallo dopo essere stato condannato dalla Corte di Cassazione a 5 anni di reclusione per l’estorsione nei confronti dell’ex calciatore della Juventus David Trezeguet.

Durante il processo non si era tenuto conto del cosiddetto “principio di specialità”, secondo il quale sarebbe impossibile procedere nei confronti dell’ex fotografo dei vip Fabrizio Corona per fatti diversi da quelli per i quali è stata concessa l’estradizione. In questo caso, una presunta evasione fiscale.

Fabrizio Corona si è quindi salvato per un difetto di procedura poichè l’autorità giudiziaria italiana, non ha chiesto al Portogallo l’estradizione di Corona per estorsione e non per evasione fiscale.

Nonostante questo Corona resta in carcere ad Opera. Su di lui pende un cumulo di condanne complessivamente pari a 13 anni di carcere. Gliene restano ancora 10 da scontare.

Ed intanto, l’avvocato Ivano Chiesa, ha presentato al Tribunale di Sorveglianza di Milano una richiesta di scarcerazione nei confronti del suo assistito. La richiesta è già stata rifiutata più di una volta, ma l’avvocato è sempre più convinto che il suo assistito debba uscire dal carcere dove è rinchiuso.

L’avvocato ha scritto:

“Corona, secondo la tesi sostenuta dal legale nella richiesta, soffre di stati d’ansia, psicosi, depressione e attacchi di panico e per questo non può restare in carcere. Sarà una perizia psichiatrica disposta dai giudici milanesi a stabilire se le sue condizioni di salute siano davvero incompatibili con la detenzione”.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 05-03-2015

Emanuela Bertolone

X