Ex fidanzato si sposa: cosa fare e cosa non fare alle sue nozze

Dal look, al bon ton. Come comportarsi quando l’ ex fidanzato si sposa. Parola d’ordine: contegno.

chiudi

Caricamento Player...

Potrebbe arrivare il giorno il cui ti viene recapitata a casa la partecipazione di matrimonio più disgustosa della vita: il tuo ex si sposa. Non c’è dubbio che, se ti ha invitata, siate rimasti in buoni o civili rapporti. E magari hai già conosciuto e digerito la sua attuale fidanzata. Per tutti gli altri casi, ovvero qualora quel matrimonio non ti vada giù per svariati motivi, o qualora la sua futura moglie non ti veda di buon occhio, causandovi un certo imbarazzo, occorre affrontare queste nozze seguendo regole ben precise. Per evitare, insomma, che il riso, anziché tirarlo dolcemente all’uscita della chiesa, non diventi la tua arma per rendere ciechi entrambi.

Le sette regole

Prima regola: sii puntuali e fai il tuo ingresso in chiesa in modo discreto. Seconda regola: il decoro più assoluto, nell’atteggiamento e nel look. Indossa qualcosa di elegante e classico. Trucco leggero. Terza regola: divertiti senza esagerare. Gli ospiti potrebbero ricamarci sopra, facendo sentire gli sposi a disagio. E’ il loro giorno, non la tua festa.  Quarta regola: declina ogni genere di conversazione sul fatto che il tuo ex si sposa (e tu magari non hai neanche un fidanzato). Durante il ricevimento evita di dire a tutti che lui è il tuo ex.

Quinta regola: se non reggi il vino, non bere. Il detto “in vino veritas” potrebbe materializzarsi in un monologo sulla vostra passata storia d’amore, vanificando questo umile vademecum e il successo del tuo ruolo di semplice invitata. Sesta regola: porta rispetto alla sposa. Anche se hai un rapporto di confidenza con lui, ricorda che ora è suo marito. Settima regola: per chiudere il cerchio della tua impeccabilità, rammenta queste accortezze: balla poco; metti il cellulare in modalità silenziosa; se ricevi una telefonata durante il ricevimento, allontanati; non fissare gli sposi come una stalker; non ti lanciare per prima sul buffet; vai via appena cominciano a defilarsi i primi ospiti; non ti commuovere (il tuo ex si sposa, non è un funerale).