Etro Parfums Natale 2016: Patchouly fragranza nomade e contemporanea

Etro Parfums Natale 2016 presenta Patchouly eau de parfum la nuova fragranza nomade e contemporanea della storica maison Etro

chiudi

Caricamento Player...

Etro Parfums Natale 2016 ha presentato Patchouly eau de parfum la nuova fragranza nomade e contemporanea della storica maison Etro. Patchouly, nell’antica lingua tamil, significa foglia verde come verde, di un verde soffice e boscoso, e intensa è l’essenza sprigionata dalla nuova fragranza con il flacone dal classico motivo paisley verde e rosso.

Etro Parfums Natale 2016

Etro Parfums Natale 2016 propone Patchouly come simbolo di una certa idea d’Oriente che da secoli incarna i sogni degli esploratori. Si va lungo le rotte che dall’Europa portano verso Cina, India del Sud, Thailandia, Madagascar e Indonesia…

In queste terre si coltiva ancora oggi la pianta di patchouli dalle straordinarie proprietà riequilibranti. Il nuovo Patchouly di Etro è un autentico condensato di nomadismo contemporaneo.

La fragranza si sprigiona dal patchouly dopo una lenta essiccazione e la successiva distillazione che, con la forza del vapore, ne porta allo scoperto l’anima cangiante. Ma a differenza della storica fragranza del 1989, questa eau de parfum ha un accento meno secco e siderale.

Dopo un esordio che ricorda il vigore dei legni e degli agrumi, si arrotonda e acquisisce una consistenza di velluto. Il sandalo esalta la luminosità bianca del patchouly e si innesta sulle note dolci di balsamo del Tolu, labdano, ambra e fava tonka.

Sul finale appare una calda e sensuale scia di vaniglia che rende il profumo speziato caldo e dolce. Il flacone in vetro ha il classico motivo paisley che traspare sotto una sinfonia di colori verdi e rossi iridescenti.

Motivi cachemire vividi e dinamici di colore giallo sono disegnati sul vetro e raffigurano foglie e fiori stilizzati. Ogni volta che si apre il flacone di Etro, nell’aria e sulla pelle rimane come una traccia d’arcobaleno…

Un magico riflesso in una pozzanghera in una giornata di felicità da regalare e da regalarsi nelle prossime festività.