Eros Ramazzotti dedica una canzone all’amico defunto Pino Daniele

Eros Ramazzotti è stato uno dei primi a dare l’addio sui social all’amico Pino Daniele, nelle prime ore di lunedì.

chiudi

Caricamento Player...

Oggi il cantante romano Eros Ramazzotti ha deciso di dedicare un altro post a Pino Daniele, proprio nel giorno delle sue (doppie) esequie.

Leggi anche: La compagna di Pino Daniele sarebbe stata portata in Questura dai Carabinieri

La foto raffigura una chitarra, e più precisamente una Gibson 175Es che l’artista napoletano regalò a Eros nel 1988, nei primi anni della sua straordinaria carriera.

“Senza nemmeno conoscermi bene di persona la seconda volta che ci siamo visti ti sei presentato con questo slpendido strumento con annesse le sue corde “speciali” che in Italia non si trovavano”.

Assieme alla fotografia, Ramazzotti ha poi postato il testo di una sua canzone, “Infnitamente”, contenuta originaramente nell’album “Noi”, del 2012.

“Ti porterò – conclude il cantante – sempre nel cuore”.

Ciao Pino, ti sto pensando, forte. Questa è la tua Gibson 175Es che mi regalasti nell’88, cosi, senza nemmeno conoscermi bene di persona, la seconda volta che ci siamo visti,ti sei presentato con questo slpendido strumento con annesse le sue corde “speciali” che in Italia non si trovavano.Questo è stato il primo segno della tua grande generositá che io non scorderò MAI. Ti porteró sempre nel cuore INFINITAMENTE(una mia canzone per te) Sono io, amico mio Quello che fa a modo suo Penso che tra me e te Meglio un pugno che un addio Come sai non ti ho mai Detto una parola in più E ora che non ci sei Vorrei parlassi tu La chitarra ancora c’è E la tengo lì perchè Perchè ha misurato il tempo senza te Senza te Infinitamente Manchi ma ci sei Silenziosamente Dentro ai giorni miei Infinitamente Son sicuro che Quando chiudo gli occhi stai ridendo Qui con me Qui con me Sono io, sempre io Da lontano Amico mio Penso a te Agli anni che IO MI RIVEDEVO IN TE Su quel disco ancora c’è C’è la stessa polvere E se do un valore al tempo E’ grazie anche a te Grazie a te Infinitamente Manchi ma ci sei Silenziosamente Dentro ai giorni miei Infinitamente Son sicuro che Quando chiudo gli occhi stai ridendo Qui con me Qui con me E vorrei poterti ancora stringere dirti solo un’altra volta che ti voglio bene e fra tutti quanti questi applausi spero solo che il tuo sia per me Infinitamente Infinitamente Manchi ma ci sei quando chiudo gli occhi stai ridendo Qui con me Qui con me Infinitamente tu #pinodanielepersempre

Una foto pubblicata da Eros Ramazzotti (@erosramazzotti) in data:

Guarda il video di Infinitamente…

[jwplayer player=”1″ mediaid=”54861″]

Guarda il video del funerale Pino Daniele Roma

A seguire il testo della canzone Infinitamente:

“Sono io, amico mio Quello che fa a modo suo Penso che tra me e te Meglio un pugno che un addio Come sai non ti ho mai Detto una parola in più E ora che non ci sei Vorrei mi parlassi tu La chitarra ancora c’è E la tengo lì perchè Perchè ha misurato il tempo senza te Senza te Infinitamente Manchi ma ci sei Silenziosamente Dentro ai giorni miei Infinitamente Son sicuro che Quando chiudo gli occhi stai ridendo Qui con me Qui con me Sono io, sempre io Da lontano Amico mio Penso a te Agli anni che IO MI RIVEDEVO IN TE Su quel disco ancora c’è C’è la stessa polvere E se do un valore al tempo E’ grazie anche a te Grazie a te Infinitamente Manchi ma ci sei Silenziosamente Dentro ai giorni miei Infinitamente Son sicuro che Quando chiudo gli occhi stai ridendo Qui con me Qui con me E vorrei poterti ancora stringere dirti solo un’altra volta che ti voglio bene e fra tutti quanti questi applausi spero solo che il tuo sia per me Infinitamente Infinitamente Manchi ma ci sei quando chiudo gli occhi stai ridendo Qui con me Qui con me Infinitamente tu.”