Enea Bocci debutta in pubblico tra le braccia della mamma Laura Chiatti

Laura Chiatti esce con Enea in braccio e con Marco Bocci partono per Perugia, la loro città di origine

chiudi

Caricamento Player...

Laura Chiatti e Marco Bocci avevano sempre desiderato un figlio. Già più di un anno fa, prima della nozze lei non aveva nascosto il suo desiderio di maternità, anzi. Poi il 22 gennaio 2015 è arrivato Enea e i due neo-genitori si dedicano a lui 24 ore su 24.

Leggi anche: Laura Chiatti: teneri scatti con Marco e Enea

Quando si è due personaggi di spicco del cinema e della tv non è facile stare lontani dai riflettori, ma Laura Chiatti e Marco Bocci sono riusciti a custodire preziosamente la loro privacy per vivere sereni con Enea. Infatti nei primi mesi di vita del piccolo, Laura e Marco hanno ridotti al minimo gli impegni lavorativi e le presenze agli eventi mondani.

Spuntano solo adesso infatti, le prime foto, catturate da Vanity Fair, della famiglia al completo, paparazzata mentre esce dalla casa di Roma per recarsi a Perugia, città natale di entrambi gli attori, dove abitano tutte e due le famiglie.

Laura e Marco amano molto passare del tempo a Perugia con le famiglie e a proposito di ciò, Laura Chiatti aveva sempre dichiarato:

“Avere in comune le radici, lo stile di vita aiuta, ci si riconosce profondamente”

Forse anche per queste origini in comune Laura e Marco si sono conosciuti, sposati e fatto un figlio in poco più di un anno. Sicuramente però, l’amore è molto e non ci sono rimpianti. Laura Chiatti è felice e non potrebbe desiderare altro come aveva dichiarate lei poco tempo fa su Instagram.

Su Instagram, Laura Chiatti si è anche dimostrata la mamma e donna forte che è, rispondendo ai gossip che la descrivono come “mamma impacciata”.

“Ho cresciuto 2 nipoti , oltre che il mio bimbo… Vorrei dire a tutti gli ignoranti che mi definiscono ” mamma impacciata ” che la testa di mio figlio sta così perché quando un bimbo ha problemi di reflusso , i dolori si alleviano se inarca la schiena e la testolina scende! Con grande signorilità ribadisco a questa gente di farsi i cazzi propri! Giudicate il mio look, la mia forma fisica, ciò che volete , ma come tengo mio figlio per cortesia no. So perfettamente come prendermene cura . Grazie”