Emilio Fede: «Il mio risarcimento di Mediaset lo destinerei a una famiglia bisognosa di Napoli»

L’ex direttore del Tg4 Emilio Fede assicura: “Non ho mai chiesto alcun risarcimento milionario per il licenziamento da Mediaset, ma lo destinerei a una famiglia bisognosa di Napoli”.

chiudi

Caricamento Player...

La questione giudiziaria fra l‘ex direttore del TG4, Emilio Fede ed il gruppo Mediaset continua a far parlare: nell’occhio del ciclone c’è il risarcimento milionario che Fede avrebbe chiesto al gruppo.

Il giornalista, dopo il licenziamento da parte dell’azienda in seguito alla pubblicazioni di foto compromettenti sul suo conto, ha impugnato l’atto di Mediaset.

L’ex direttore Emilio Fede contestava le modalità particolarmente severe adottate dal gruppo per il suo allontanamento, modalità che gli hanno reso impossibile congedarsi dalla sua redazione, così come recuperare i suoi effetti personali.

Secondo Emilio Fede, con la rescissione del contratto avrebbe perso non solo lo stipendio da 27 mila euro al mese che percepiva come “consulente editoriale”, ma anche la segretaria, l’uso dell’auto aziendale con autista, il suo personale portavoce e la casa in cui da anni viveva con un affitto pagato proprio dall’azienda che l’aveva licenziato, la Mediaset.

Inoltre, la cancellazione di alcuni benefit, come l’autista, lo ha reso praticamente immobile, cagionando un danno ulteriore a una salute già provata. Pare che l’ex direttore Fede, abbia chiesto alla rete presso cui ha lavorato per più di 25 anni un risarcimento danni di 8,5 milioni di euro.

Emilio Fede ha smentito categoricamente di aver mai richiesto una tale somma, dichiarando invece :

“Non ho mai chiesto alcun risarcimento milionario per il mio licenziamento”.

Fede ha dichiarato che, se dovesse ottenere questa somma la devolverà in beneficenza:

“Se ottenessi quel denaro, lo destinerei ad una famiglia bisognosa di Napoli. Una famiglia senza tetto”.