Elisabetta Gregoraci e il dramma del tumore al seno: Non farò come la Jolie

Elisabetta Gregoraci ha parlato del tumore al seno che ha ucciso sua madre e ha invitato tutte le donne a farsi controllare

chiudi

Caricamento Player...

La prevenzione è importante e a ricordarlo è stata anche Elisabetta Gregoraci che, in una lunga intervista a Oggi ha raccontato la storia di sua madre che è morta dopo aver lottato per anni contro il tumore al seno; contro questa malattia, purtroppo, non si possono fare miracoli, ma la showgirl ricorda quanto sia importante fare tutti i controlli del caso e essere monitorare, per battere il cancro sul tempo. Purtroppo mia mamma Melina, che aveva sei figli, si è ammalata al seno molto giovane… Ha subito molte terapie e operazioni. Io ho vagato per anni tra gli ospedali. Alla fine, parlando coi medici, ho capito quanto siano importanti le nuove cure con le staminaliIo non sono Angelina Jolie. Non riesco a pensarci, i medici mi hanno proposto di fare le analisi genetiche ma non me la sono sentita. Però sono scrupolosa, faccio i controlli.

L’importanza delle staminali

Elisabetta Gregoraci ha approfittato dell’intervista per parlare di un argomento che le sta molto a cuore: le cellule staminali, utili per curare molte malattie gravi. Lei, ha conservato quelle del cordone ombelicale dopo la nascita di Nathan Falco:

Il messaggio che voglio lanciare a tutte le donne che oggi mi seguono attraverso i social e mi chiedono consigli è questo: conservate le cellule del cordone ombelicale per la vostra famiglia o donatele a una bio-banca. Un domani potrebbero essere utili per curare malattie gravi. Non tutti sanno che le staminali del cordone potrebbero servire per curare eventuali malattie… Conservarle per la cura di sé o della propria famiglia costa circa 3 mila euro. Mentre io vorrei che in Italia fosse un servizio gratuito per tutti.

La famiglia e Flavio Briatore

Il Natale si avvicina, e da buona donna del sud, Elisabetta Gregoraci, adora passare le feste in famiglia, una tradizione un po’ meno sentita dal marito, Flavio Briatore, sempre molto preso dai suoi impegni lavorativi.

Le feste sono fonte di stress per via dei regali. Ma per me sono fonte di pace, mi piace stare in famiglia tutti insieme. Pensi che io mi sento con i miei anche tre volte al giorno. Una cosa che Flavio non ha mai capito.

Fonte: Instagram
Fonte: Instagram