Esiste un elenco di cibi vietati in allattamento, così come in gravidanza. Mantenere un corretto stile alimentare garantisce al bambino una crescita ottimale.

Una corretta alimentazione durante il periodo dell’allattamento – così come quello della gravidanza – permette di fornire al neonato il miglior apporto di nutrienti.

Nel caso specifico dell’allattamento, esistono alimenti da evitare, pena il non corretto sviluppo del bambino:

  • L’alcol – inutile ribadirne la pericolosità. Si trasmette direttamente e gli effetti collaterali sono molto pesanti;

  • Caffè – va bene in piccole dosi. La caffeina causa iperattività e quindi difficoltà di riposo. Passando attraverso il latte materno, il bambino può sentirsi irrequieto e con gravi problemi di sonno. Questo alimento è sconsigliato in tutte le sue estensioni (caffè, ma anche the, bibite come Coca-Cola o drink energetici stile Red Bull);
  • Il resto degli alimenti sono permessi, dal momento che il latte cambia sapore a seconda di ciò che la mamma mangia. Se siete state abituate a mangiare determinati cibi in gestazione, non smettete. Il bambino è abituato a quel gusto ed è un inutile scrupolo privarlo di ciò che è entrato nel vostro quotidiano.

Con moderazione, dunque, tutti i cibi possono essere consumati non c’è alcun motivo di escludere nulla durante l’allattamento. Più il bambino assume alimenti variegati, più si abituerà a mangiare senza capricci durante l’infanzia.


Viaggi organizzati per single con figli

Quanto costa fecondazione assistita in Italia