Effetti collaterali vaccino influenzale 2014-2015

Gli effetti collaterali comuni del vaccino influenzale sono reazioni cutanee, dolore, gonfiori, malessere generale, febbre.

Il vaccino influenzale è uno strumento preventivo contro le cosiddette “epidemie influenzali” causate dai virus dell’influenza stagionale che colpiscono, generalmente, nel periodo autunnale ovvero al passaggio dalla stagione calda a quella fredda, invernale.

I virus influenzali si modificano ogni anno, per questo rischiano di provocare vere e proprie epidemie colpendo sia soggetti che non si erano sottoposti a vaccinazione l’anno precedente sia gli altri.

Sempre per questo motivo il vaccino che ogni anno viene prodotto è studiato appositamente per combattere il virus come modificato.

La vaccinazione mira ad ottenere una protezione individuale dei soggetti che vi si sottopongono, soprattutto coloro per i quali l’influenza potrebbe essere causa di gravi problematiche di salute (soggetti individuati dall’OMS), ma anche una protezione collettiva, riducendo il numero dei malati e le possibilità di diffusione del virus stesso.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità rende noti i soggetti cui la vaccinazione è fortemente consigliata e offerta gratuitamente, così come sono individuati i soggetti per cui esistono controindicazioni relativamente alla somministrazione del vaccino stesso, nello specifico si tratta di bambini di età inferiore ai 6 mesi, soggetti con reazioni anafilattiche a precedenti vaccinazioni, persone soggette a malattie acute (in questo caso la controindicazione alla somministrazione del vaccino è temporanea).

La somministrazione del vaccino unitamente ad altri non ne azzera l’efficacia, né comporta il rischio di aumento di reazioni contrarie.

Tuttavia, come tutti i vaccini anche il vaccino influenzale può presentare effetti collaterali, come:

  • reazioni locali;
  • dolore;
  • eritema;
  • gonfiore del luogo di iniezione;
  • malessere generale;
  • febbre;

Tutte reazioni del corpo che possono esordire da 6 a 12 ore dopo la somministrazione e possono perdurare per 1 o 2 giorni.

Raramente possono occorrere anche reazioni allergiche, mentre altri effetti collaterali più gravi accadono più difficilmente.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 08-10-2014

Donna Glamour Guide

X