Eataly, il Re del Cibo di Lusso apre uno Store anche Milano

Dopo il successo nelle altre città italiane, Eataly ha aperto un nuovo store anche nel capoluogo lombardo. Non si tratta della solita catena alimentare di punti vendita di medie e grandi dimensioni, in questo caso siamo davanti ad un vero e proprio mercato mondiale di cibi e bevande di alta, altissima qualità, ovviamente tutti Made in Italy.

chiudi

Caricamento Player...

Piazza V giornate, zona Corso Como, a pochi passi dalla bellissima Brera, in centro a Milano. E’ qui che martedì ha aperto Eataly nella speranza di replicare la popolarità avuta in altri centri urbani della penisola anche nella città della Madonnina.

Non sarà facile conquistare i difficili palati e soddisfare le continue richieste dei milanesi che per anni in quella stessa area erano abituati ad andare a vedere balletti, musical e concerti all’interno del celebre Teatro Smeraldo.

In realtà l’edificio era diventato disabitato da molti mesi e la piazza si era trasformata in un cantiere a cielo aperto senza un vero progetto evidente o una data precisa di fine lavori.

L’apertura dello store alimentare Eataly quindi ha rappresentato per gli abitanti della città un positivo passo avanti, ridando lustro ad un’area centrale e piena di vita ad ogni ora del giorno e della notte.

Questo negozio culinario, il più innovativo degli ultimi tempi, ha aperto per la prima volta a Torino nel 2007 e da lì la scalata verso il successo non si è mai arrestata, facendo rotta anche su Genova, Bologna, Roma e tanti altri luoghi italiani di grande passaggio anche turistico.

Tutte aree sempre strategiche  anche al di fuori dai confini italiani portando la creazione di Farinetti a conquistare anche piazze internazionali come New York, Chicago, Instabul, Dubai ed il lontano Giappone.

Tutti sanno infatti che il mondo da generazioni impazzisce per il nostro cibo, per gli odori ed i sapori del Made in Italy, sfruttare questa forza e questa opportunità del nostro Paese è un piacere oltre che un dovere.

Eataly, il Boom del Cibo di Lusso
Eataly, il Boom del Cibo di Lusso

Eataly ha dimostrato di avere la grande capacità di trasformarsi in breve tempo in un punto di incontro per giovani, famiglie e curiosi; non si tratta solo di un piccolo centro commerciale speciale, in cui spiccano lunghi scaffali di buon cibo con relative etichette illustrative di tutte le qualità nutritive e delle origini naturali, così come per le bevande, file piene zeppe di bottiglie del miglior vino in circolazione.

Una vera oasi per mamme e casalinghe disperate o meno, un paradiso per i single dalle papille gustative raffinate che non vogliono né possono accontentarsi di cibi pronti e ricette in scatola a lunga conservazione.

Ma Eataly non vuole solo dare una nuova e più pura immagine ai classici supermercati stra affollati soprattutto nei weekend: lo store ha infatti l’ambizione di diventare presto anche la scelta primaria per pranzi e cene da gustare in compagnia, da raccontare in ufficio o in palestra, da proporre per un’occasione speciale.

Non è finita però perché all’interno di questo straordinario mercato del lusso culinario per il pubblico c’è anche la possibilità di imparare la vera arte del cibo grazie a tante e diverse lezioni di cucina che possono essere seguite da semplici privati, da organizzazioni aziendali o dalle scuole.

Infine, Eataly offre anche originali e gustose idee regalo per ogni occorrenza, a partire da bellissimi e scenografici cesti con sorprese miste a pacchetti più tipicamente regionali fino ad arrivare all’insieme di tutti gli ingredienti per un piatto unico e straordinario.

Per Milano Eataly rappresenta un nuovo passo importante verso l’Expo 2015, anche se va a sostituire un simbolo di vera arte e cultura, per l’Italia in generale invece significa un esempio imprenditoriale più che positivo che si basa su quelle cose che a primo impatto possono apparire come le più semplici o le più scontate ma che poi invece, se adeguatamente rielaborate, sono la chiave di un progetto vincente.

Il lusso in cucina dunque non è più per ricchi, ma solo per tutti quelli che sono o aspirano ad essere veri intenditori.

Claudia Elena Rossi.

Prova a cucinare i Gamberoni all’Arancia con la video ricetta di Donna Glamour.

[jwplayer player=”1″ mediaid=”1500″]