E’ il momento dell’ ananas

Frutto benefico, pianta officinale, l’ ananas supporta la dieta, ringiovanisce la pelle e ha notevoli proprietà antinfiammatorie.

chiudi

Caricamento Player...

L’ananas cresce spontanea nelle foreste tropicali e subtropicali e viene coltivata anche nelle Isole Hawai, nelle Filippine e in Asia. La prima destinazione è quella alimentare, anche se le sue foglie vengono lavorate per ottenere dalla sua fibra corde e tessuti.

E’ un frutto che vanta caratteristiche nutrizionali ed è considerato anche una “pianta officinale”.

Il protagonista numero uno dei benefici derivanti dall’ananas è un enzima proteolitico presente nel suo gambo, che si chiama  bromelina.  Questo è in grado di ridurre le proteine in semplici amminoacidi. Tra le proprietà riconosciute al fitofarmaco da esso ricavato: facilita la digestione,  è antinfiammatorio, antiedematoso, antitrombotico, combatte la ritenzione idrica.

Anche il frutto fresco è amico della salute. Oltre a essere un potente antinfiammatorio, contribuisce a curare cistite, gastrite e colite.

L’ananas contiene, inoltre, vitamina A, C e Betacarotene, in grado di ringiovanire la pelle. Grazie alla bromelina, contenuta seppur in minime quantità rispetto al gambo, brucia i grassi. Lo fa grazie alle fibre presenti nella polpa, che contrastano l’assorbimento dei lipidi a livello intestinale.

Infine, la vitamina C contenuta nell’ananas, resta stabile anche dopo la raccolta, perché protetta dalla sua scorza spessa, e rende possibile un’attività alcalinizzante, ossia di riduzione del livello acido del Ph, causa di una dieta scorretta.

Ripristinando l’equilibrio acido basico, oltre a depurare, previene le infiammazioni.

Utile sempre, indispensabile in questo periodo, per chi è a dieta (per cento grammi di prodotto apporta solo 48 calorie) e vuole combattere cellulite e ritenzione idrica, l’ananas è anche uno dei rimedi più efficaci contro la rinite allergica.