Dramma in Inghilterra: donna scopre che il marito è un pedofilo e si getta sotto un treno

Una donna si è suicidata a Bristol dopo aver scoperto che il marito pedofilo aveva abusato di una bambina: distrutta dal pensiero di quello che una bambina aveva subito si lancia sotto un treno

chiudi

Caricamento Player...

Una donna si è buttata sotto un treno dopo aver scoperto che il marito era un pedofilo: l’uomo a Bristol aveva abusato di una bambina di 9 anni.

A portare alla luce la storia agghiacciante del pedofilo e di sua moglie è il Mirror: Jenny Mullinger, 64enne di Bristol, non ha retto alla consapevolezza del fatto che l’uomo col quale aveva condiviso una vita era in realtà un pedofilo. David Mullinger, è stato arrestato per la violenza su minore. Lui si è sempre dichiarato innocente affermando di non essere un pedofilo. Dopo essere stato condannato a tre anni ha poi confessato.

“Questo è un caso disperatamente triste. Sono sicuro che l’imputato è fin troppo consapevole del danno terribile che ha provocato ad una giovanissima vittima”, ha detto il giudice Martin Picton nel condannare l’uomo pedofilo.

David Mullinger, inoltre, non potrà entrare in contatto con minori di 16 anni se non sotto custodia, secondo quanto disposto dal magistrato che a sempre si occupa di casi di pedofilia.

La terribile storia di quest’uomo pedofilo è stata scoperta solo dopo che la bimba ha fatto capire ai propri genitori gli abusi ai quali Mullinger la costringeva.

“Prima degli eventi che conosciamo, la bambina era felice, spensierata e innocente senza alcuna conoscenza di ciò che potesse comportare nella vita l’aspetto della sfera sessuale. Ora non è più così”, ha ancora detto il giudice Picton.

Dopo l’arresto e la condanna per pedofilia, David Mullinger si è inoltre dichiarato colpevole di due violenze sessuali su un bambino di età inferiore ai 13 anni: una confessione che ha distrutto la vita di Jenny Mullinger inducendola al suicidio.