Come contattare Samantha Cristoforetti?

Tra le stelle e i social media: AstroSamantha e la vita da personaggio pubblico

chiudi

Caricamento Player...

Come contattare Samantha Cristoforetti ora che AstroSamantha è tornata con i piedi a Terra? Attivissima sui social network durante il periodo della sua missione sulla Stazione Spaziale Internazionale, Samantha

Da Facebook a “Guida Galattica per Autostoppisti” tutit i messaggi di Samantha

Durante la missione Futura, Samantha Cristoforetti ha mantenuto un contatto ininterrotto con tutti coloro che, appassionati di scienza o neofiti della materia, avevano cominciato a seguire la sua avventura spaziale, iniziata nel Novembre 2014 e terminata dopo 199 giorni, nel Giugno 2015.
Sulla pagina di facebook a lei dedicata Samantha ha pubblicato durante la missione moltissime fotografie della Terra vista dallo spazio, ha immortalato momenti topici della missione e ha realizzato diversi video in cui ha illustrato le parti più interessanti della Stazione Spaziale Internazionale e il suo funzionamento. Non sono mancati i momenti culturali, con letture da Gianni Rodari (apprezzato particolarmente anche dai Russi, dice Samantha) e citazioni dotte da “Guida Galattica per Autostoppisti”, libro cult per tutti gli appassionati di Douglas Adams e, ovviamente, di viaggi stellari.

Come contattare Samantha Cristoforetti su Facebook, G+, Twitter
La pagina facebook di Samantha è ancora attiva, naturalmente, e segue da vicino le sue attività e i suoi spostamenti. Moltissimi commenti – in più di una lingua – manifestano un sostegno e un apprezzamento da parte del pubblico che non accenna a diminuire, anche dopo un anno dalla fine della missione Futura. Sarebbe impossibile rispondere a tutti, ovviamente, ma di certo Samantha legge gran parte di quel che le viene scritto.
Samantha è ancora attiva anche su Twitter e anche per questo social media vale la regola per cui è impossibile che risponda a tutti, ma val la pena provare.
Il diario che Samantha ha cominciato a scrivere in inglese 500 giorni prima della sua missione e che è proseguito per tutta la sua permanenza nello spazio è presente sul suo profilo Google Plus e lo si può leggere in italiano sul blog Avamposto 42 dove in passato ha risposto già a molte domande dei suoi fan.