Dopo quanto tempo avere rapporti sessuali con periodo refrattario

Dopo un rapporto sessuale, quanto dura il periodo refrattario? Un uomo può avere un’altra erezione subito dopo un orgasmo?

chiudi

Caricamento Player...

Il periodo refrattario è quel lasso di tempo conseguente all’orgasmo maschile in cui l’uomo non prova più alcun desiderio o piacere ed è impossibilitato a raggiungere un’erezione.

L’abbassamento dei livelli di testosterone e dopamina dopo l’orgasmo infatti, rende difficile una seconda erezione a breve termine.

Per la donna il discorso è differente: dopo il primo orgasmo ne può raggiungere quasi subito un secondo, anche mediante stimolazione clitoridea (con l’unico inconveniente che può provare dolore alla penetrazione in quanto la lubrificazione potrebbe essere venuta a mancare col primo rapporto) non dimentichiamo che vi sono molte donne pluriorgasmiche.

Dopo quanto tempo dal periodo refrattario un uomo può avere rapporti sessuali?

Vi sono uomini il cui periodo refrattario può durare anche pochi secondi, ma sono casi rarissimi spesso affrontati anche in ambito psicologico.

Studi scientifici hanno dimostrato che un uomo adulto ha un periodo refrattario di mezz’ora circa, contro i 15 minuti di un diciottenne e le venti ore di un settantenne.

Quindi, donne, se dopo il rapporto notate che il vostro lui non ha voglia di riprendere subito l’attività sessuale, non fategliene una colpa e non pensate di averlo deluso: fa tutto parte della natura umana!