Donatella Versace: tutte le curiosità sulla stilista, tra eccessi e successi

Donatella Versace: scopriamo cosa c’è da sapere sulla stilista icona dell’alta moda, tra eccessi e successi!

Donatella Versace nasce a Reggio Calabria il 2 maggio 1955 sotto il segno del toro, ed entra nel mondo dell’élite dell’alta moda lavorando al fianco del suo adorato fratello, Gianni Versace. Ben presto Gianni le affida la linea Versace Versus e, a seguito della scomparsa del famoso stilista (avvenuta nel 1998 per mano di un tossicodipendente che gli avrebbe sparato all’ingresso della sua abitazione a Miami), Donatella Versace ha preso in mano le redini della società, diventando una delle stiliste più apprezzate e richieste del mondo.

Scopriamo cosa c’è da sapere sulla stilista e sulla sua vita privata, passando per alcune curiosità!

Le curiosità su Donatella Versace: quello che non sai sulla stilista

– E’ stato suo fratello Gianni a convincerla a tingersi i capelli biondo platino quando era solo una bambina, ispirato dal suo idolo dell’epoca Patty Pravo.

– Donatella Versace e la cocaina. La stilista ha avuto una lunga dipendenza dalla droga, e nel 2005 l’ex marito Paul Beck e il suo grande amico Elton John l’hanno convinta a disintossicarsi in una clinica dell’Arizona. Da allora la stilista ha affermato di non aver mai più fatto uso di droghe e di essersi avvicinata al buddismo.

DONATELLA VERSACE
DONATELLA VERSACE

– Ha prestato degli orecchini preziosissimi all’attrice Liz Taylor, ma pare che lei… non glieli abbia mai restituiti!

– Uno dei suoi migliori amici era Prince, che ha organizzato un concerto privato in casa sua ospitando solo lei, Lenny Kravitz e Puff Daddy.

– Su Instagram racconta spesso i look da lei creati per alcune delle celebrità più famose dello star system, una su tutte la sua migliore amica: Naomi Campbell.

– Nel 2000 ha disegnato il famosissimo abito verde trasparente indossato da Jennifer Lopez ai Grammy Awards. Le foto della cantante con quell’abito furono talmente cercate sul web da indurre i creatori di Google a inserire per la prima volta il servizio di ricerca immagini sul famoso motore di ricerca.

– Nel 2016 Virginia Raffaele ha portato in scena l’imitazione di Donatella Versace a Sanremo. La risposta della stilista ha tuttavia dimostrato grande sportività: “Virginia, vieni a farmi da controfigura? Sono sempre piena di appuntamenti, potresti aiutarmi!”, ha scritto sui social con il suo profilo ufficiale.

– Donatella Versace e Instagram. Dopo il successo nel mondo della moda, la stilista è diventata una icona anche sulla piattaforma social, dove conta più di tre milioni di followers. Pensate che W Magazine ha descritto il suo profilo come deliziosamente ostentato, parlando della sua pagina come se si trattasse di un’opera d’arte sulla sua persona.

La vita privata di Donatella Versace: i figli e la morte del fratello

Donatella Versace è stata sposata con il modello Paul Beck, da cui ha avuto due figli: Allegra, nata nel 1986, e Daniel, nato nel 1990. Nel 1997, l’omicidio di suo fratello Gianni Versace lascia un segno indelebile nel cuore della stilista, che ha sempre considerato il fratello maggiore come il proprio mentore:

“Quando mio fratello è stato ucciso, ho avuto gli occhi di tutto il mondo addosso e il 99% di loro ha pensato che non avrei provato. E forse ho pensato la stessa cosa, in un primo momento. Mio fratello era il re, e tutto il mio mondo mi era caduto addosso”, ha raccontato al The Guardian.

Nel 1998, un anno dopo la triste scomparsa, Donatella riuscirà a rialzarsi e presenterà la sua prima collezione per Versace.

Donatella Versace
FONTE FOTO: https://www.instagram.com/donatella_versace/

Versace: l’impero della moda

La carriera di Donatella Versace comincia grazie al fratello e alle sue idee chiare. Pensate che da bambini Donatella era praticamente costretta a fare da modella a Gianni, ma anche quello di fare la spia per avvertirlo del ritorno dei genitori a casa, così che Gianni avesse il tempo per non farsi scoprire intento a disegnare vestiti da donna.

Dopo aver studiato Lettere, lingue e letterature straniere, decide di prendere lezioni di moda a Firenze. Negli anni Settanta Versace, che si trasferisce a Milano, comincia a imporsi nel mondo della moda, e alla base dell’azienda ci sono proprio loro, i due fratelli Gianni e Donatella, legati da una intesa che dura da una vita.

Donatella è la responsabile delle comunicazioni, delle pubbliche relazioni, del brand e dell’immagine. Si occuperà poi di Versus Versace, che sarà un successo e dimostrerà ancora una volta la sua grande grinta e caparbietà.

Dopo la morte del fratello l’azienda passerà interamente in mano sua, e continuerà negli anni a dettare i canoni della moda in tutto il mondo. Nel 2018 arriva l’annuncio di un accordo per la vendita dell’azienda, di proprietà all’80% della famiglia e al 20% del fondo di investimenti Blackstone. L’acquirente si chiama Michael Kors, lo stesso Michael che pochi anni fa aveva comprato Jimmy Choo. Donatella e Allegra, tuttavia, non usciranno dalla società, mantenendo entrambe una quota.

FONTE FOTO: https://www.instagram.com/donatella_versace/

ultimo aggiornamento: 25-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X