Dolores O’ Riordan, la cantante dei Cranberries, finisce in manette per aver aggredito una hostess

Dolores O’ Riordan, originaria di Limerick ma che ora vive a Dublino con il marito e i tre figli, è stata arrestata con l’accusa di aver aggredito una hostess e un agente di polizia.

chiudi

Caricamento Player...

La cantante irlandese 43enne Dolores O’Riordan diventata famosa in tutto il mondo come cantante dei Cranberries, dopo l’atterraggio all’aeroporto di Shannon in Irlanda del volo partito dall’aeroporto John F. Kennedy a New York, è stata portata nella sezione del Criminal Justice Act, dove è stata detenuta per 24 ore, e lì è stata interrogata. Non si conoscono i motivi dell’aggressione.

Come riporta l’Irish Times, durante il viaggio la cantante si sarebbe rifiutata di sedersi e allacciarsi le cinture inveendo contro una hostess e fratturandole addirittura un piede; l’assistente di volo, visibilmente sotto choc, è stata ricoverata all’University Hospital di Limerick per le cure necessarie.

Subito dopo l’atterraggio la cantante si è scagliata contro i poliziotti che l’attendevano per trasferirla in questura sputando addosso a uno di loro.

Un membro della compagnia aerea irlandese Aer Lingus ha detto:

“Un incidente si è verificato a bordo del volo El 110. La questione è oggetto di investigazione da parte della polizia irlandese. La compagnia non rilascierà altri commenti”.

Famosa nel mondo soprattutto per la hit “Zombie”, la cantante ha lasciato nel 2003 i Cranberries per una carriera da solista. Aveva 18 anni quando ha dato vita a una delle band di maggior successo degli anni 1990 con decine di milioni di dischi venduti nel mondo. L’anno scorso è stata anche uno dei giudici del talent show televisivo The Voice of Ireland .