Dolce&Gabbana e la sensualità made in Spain

Nella nuova collezione primavera estate Dolce&Gabbana sostituiscono la Sicilia con la Spagna, proponendo una donna sensuale,  sfrontata e molto passionale

Dopo il clamore  suscitato dalla corrispondenza di amorosi sensi in forma epistolare, Dolce & Gabbana tornano a far parlare di sé per quello che più riesce meglio loro: sfilate e  collezioni.

Leggi anche: Dolce & Gabbana: non più amanti, ma più che amici

In fondo,  di che ci stupiamo? Stiamo parlando della coppia più longeva della moda italiana,  che per il  lancio della collezione primavera estate 2015 ha scelto un evento esterno al calendario ufficiale di Milano Moda Donna.

[wooslider slider_type=”attachments” limit=”20″]

Esterno ai canoni tradizionali del  celebre duo anche lo  stile proposto  in passerella senza la “benedizione” della  Camera della  Moda Italiana.  I tradizionali riferimenti Sicily Style, seppur immancabili, per una volta non sono stati i soli, ma hanno lasciato il  posto ad un  omaggio alla Spagna ed in particolare alla cultura  castigliana propria della capitale, Madrid. Non è proprio una collezione etno folk, ma di sicuro etno chic. Addirittura un po’ kitsch,  a tratti,  soprattutto quando si nutre di stereotipi e stilemi  ormai triti e ritriti. È il caso delle forme del torero o dei singolari ex voto a cuore delle madonne di Siviglia, sullo sfondo del rosso e del  nero. Capi seducenti in modo estremo,  per carità, anche se da una griffe  d’alta moda sarebbe stato lecito attendersi qualcosa di più ricercato, innovativo: un po’ quando si va in ristorante di grido e ci si ritrova davanti un piatto  di pasta al sugo, saporitissima quanto si vuole, ma non proprio un piatto a cinque stelle.

Guarda il video della Sfilata Dolce e Gabbana primavera estate 2015 alla Milano Fashion Week

All’insegna della  sensualità,  comunque, tutta la collezione proposta da Dolce & Gabbana. Ispirata ad un  gioco piuttosto evidente,  il contrasto tra sacro e profano, ma anche tra passione e dovere, i capi sfilati in passerella sono stati tutto un rincorrersi di simboli e marchi,  di inserti e incrostazioni. È il caso,  ad esempio, dei  jeans voluminosi con  inserti gioiello, o dei capi con stampe tipo ex voto o garofani, tipo quelli  usati nelle arene dalle donne per sedurre i toreri.

Leggi anche: Dolce&Gabbana eyewear 2015 una collezione dallo stile ricco ed unico

Un  inno  alla  passione  ed all’amore,  segnato da  motivi e tratti rivisitati dal duo della moda italiana in  modo piuttosto  originale.  Certo,  alla fine l’impressione è comunque quella di aver assistito ad uno spettacolo  già andato in scena negli  anni passati: in fondo o in Sicilia, o in Spagna, la  sensualità femminile rischia di avere sempre gli stessi volti.

 

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 24-09-2014

Redazione Donna Glamour

X