Disfunzione erettile: crema dell’amore made in Italy

La Bracco ha messo a punto il primo rimedio topico alla disfunzione erettile: si chiama crema dell’amore

chiudi

Caricamento Player...

Si chiama Vitaros ed è la prima pomata contro l’impotenza. E’ stata presentata a Riccione, durante l’88° congresso nazionale della Siu come il primo rimedio topico alla disfunzione erettile. Problema che riguarda 3,2 milioni di italiani. In pratica, due uomini su tre. La pomata agisce subito, passando direttamente dalla pelle al cuore, aumentando la vasodilatazione sanguigna. Fa effetto per oltre un’ora.

Il segretario generale della Società italiana di urologia, Vincenzo Mirone, ne parla così:

“Questo nuovo farmaco topico rappresenta una vera rivoluzione per i pazienti che soffrono di questa disfunzione. Gli ultimi dati nazionali sul disturbo ci dicono che oggi soltanto 850 mila pazienti sono in terapia, su un esercito di malati che stimiamo abbia ormai raggiunto i 3,5-3,6 milioni, con casi in crescita e sempre più frequenti anche tra i giovani. Ciò significa che almeno 2 milioni di uomini non si curano. Il nuovo farmaco rappresenta dunque una grande opportunità per intercettare questo sommerso e farlo uscire allo scoperto”.

La disfunzione erettile, dunque, ha ora un nemico: la cosiddetta crema dell’ amore. Il 98% del suo principio attivo resta localizzato, quindi gli eventuali effetti collaterali sono lievi.“La terapia può essere applicata anche quotidianamente, una volta al giorno ma attenti a non abbandonare i trattamenti anti-impotenza al primo utilizzo, come purtroppo spesso succede. Tutti i farmaci dell’amore richiedono infatti 8-10 somministrazioni per andare a regime”, avvisa Mirone.

In una crema, quindi, la possibile soluzione al tormento di molti uomini che trascinano questo disturbo perché non percepiscono il problema come una malattia, oppure perché evitano di affrontarlo. In un farmaco, la felicità di molte coppie. Ecco perché viene definita la “ crema dell’amore ”. Merito di un’azienda tutta italiana, la Bracco. Già in commercio in Francia e Spagna, il trend registrato sul riscontro è più che positivo.