Dimagrire con l’aceto di mele

Perché dimagrire con l’aceto di mele: ecco tutti i benefici del potente elisir di bellezza

chiudi

Caricamento Player...

Non tutti sanno che si può dimagrire con l’aceto di mele: scopriamo come e quali benefici apporta al nostro organismo. Se decidete di perdere qualche chilo di troppo in modo naturale e senza cambiare drasticamente abitudini alimentari l’aceto di mele fa al caso vostro. Dimagrire con l’aceto di mele è un vero toccasana per il nostro metabolismo in quanto contiene concentrate tutte le sostanze nutritive e benefiche della mela. Ricco di potassio,sodio, calcio, magnesio, beta-carotene, vitamine  e acido acetico, l’aceto di mele è utilissimo per migliorare le prestazioni del cuore, la digestione e per purificare la pelle. Inoltre, contribuisce al mantenimento peso-forma,  elimina le tossine, stimola il metabolismo e la circolazione.

Due semplici regole d’oro per dimagrire con l’aceto di mele

Ovviamente, l’aceto di mele da solo non basta: è necessario condurre uno stile di vita sano e seguire una dieta varia ed equilibrata. Un segreto per dimagrire con l’aceto di mele è assumerne non più di tre cucchiaini prima dei pasti, in quanto dà il tempo all’organismo di accelerare il metabolismo, frenando così l’appetito. Un’altra soluzione è consumarlo durante i pasti, in quanto regola la glicemia riducendo la velocità con cui è rilasciato il glucosio nel sangue dall’intestino. Dimagrire con ‘aceto di mele non solo è semplice ed efficace, ma grazie alla ricca carica di potassio migliora  anche notevolmente il lavoro dell’intestino e di conseguenza della digestione.

Non a tutti però, il sapore inteso e pungente dell’aceto di mele può risultare gradevole. Per nascondere il gusto lo si può ad esempio diluire con un po’ di acqua e magari  aggiungere qualche goccia di limone, principe delle diete detox. Per dare un tocco di dolcezza, invece, sono perfetti lo sciroppo d’acero o un po’ di miele.

Fonte copertina : James Wilbanks Flickr