Dimagrire con la dieta dell’acqua

Otto bicchieri d’acqua al giorno aiutano l’organismo a liberarsi dalle tossine responsabili dell’accumulo di grassi

E’ possibile dimagrire senza fare troppi sacrifici, ma solo facendo il piccolo sforzo di bere acqua a sufficienza? Ebbene sì, è possibile, soprattutto se si arriva da un periodo in cui non si è dato freno a cibi zuccherati, grassi e ricchi di calorie.

Le feste natalizie con i vari pranzi, le cene, gli aperitivi e le cioccolate calde ormai sono solo un ricordo e bisogna rimettersi in forma. Si sa che davanti a tavole belle imbandite è difficile resistere e non assaggiare qualche specialità.

Tra i buoni propositi per il nuovo anno chissà in quanti hanno incluso anche la dieta. Anche se ormai è noto ai più, per molti la parola dieta è ancora sinonimo di regime alimentare restrittivo, ipocalorico, un qualche cosa che implica necessariamente dei sacrifici.

Rimettersi in forma comporta qualche rinuncia certo, ma non si deve pensare a nulla di negativo, semplicemente bisogna variare un po’ alla volta il proprio stile di vita e fare qualche rinuncia. Il cavallo di battaglia deve essere “liberiamoci dalle tossine”, ovvero depuriamoci con l’acqua. Più tossine incameriamo e più il nostro corpo accumula grasso per difendersi da queste sostanze. Per questo è importante consumare almeno un giorno alla settimana alimenti ricchi di antiossidanti come frutta e verdura, limitando i grassi saturi, riducendo le proteine e bevendo la giusta dose d’acqua.

Il dottor Alessandro Zanasi, esperto dell’Università degli Studi di Bologna e dell’Osservatorio Sanpellegrino, consiglia prima ancora che mettersi a dieta di idratarsi in modo corretto. In questo modo si ha la possibilità di preparare nella miglior maniera il proprio corpo a un regime alimentare sano.

Bisogna iniziare con l’acqua come alleato lavando il proprio organismo e in questo senso gli esperti consigliano di bere almeno 1,5 litri al giorno, ovvero da sei a otto bicchieri. Consigliabile anche di ingerire acqua calda a digiuno, l’ideale sarebbe di prima mattina appena svegli in modo da togliere via tutte le tossine.

L’acqua permette in primo luogo di eliminare l’acido lattico, aiuta allo stesso tempo a mantenere la pelle sana e, infine, atri benefici riguardano una migliore digestione e l’assorbimento degli alimenti.

ultimo aggiornamento: 14-01-2015

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X