Quando si seguono le diete si tende molto spesso a fare degli errori che compromettono il raggiungimento di un’ottimale forma fisica.

La primavera è quasi alle porte, le giornate si allungano e ritorna la voglia di stare all’aperto, di muoversi e fare sport. Normalmente è anche il tempo in cui per molti iniziano le diete alla ricerca di una buona forma fisica. L’inverno infatti è il periodo in cui si trascura di più il proprio fisico, si mangia di più, si fa meno sport e ci si muove di meno complice le basse temperature. Il rischio è che le diete non sono così semplici da scegliere, ce ne sono moltissime, che spesso si contraddicono a vicenda e creano confusione tra la gente.

In realtà non esiste una dieta ottimale, anche perchè l’organismo di ciascuno di noi è diverso da quello degli altri e dovrebbe esistere una dieta personalizzata per ogni abitante della terra. Il rischio è quello di alimentarsi in maniera non conforme per quelle che sono le caratteristiche del nostro fisico; se una dieta va bene per una nostra amica non è detto funzioni bene con noi.

L’ideale è quello di informarsi su più diete e cercare i migliori consigli da una e dall’altra, senza seguire in modo univoco e rigido un solo metodo.

Ci sono però delle regole che andrebbero rispettate in qualunque tipo di dieta.

– Non esagerare con l’esercizio fisico. Il movimento è essenziale per stare in salute ma spesso c’è chi ne abusa per voler dimagrire in fretta. Si rischiano problemi muscolari, alle articolazioni e altri guai.

– Il pane non è da abolire. Come tutte le cose basta mangiarne in quantità ridotte; scegliere quello senza grassi  e se possibile di grano duro.

– Variare sempre gli alimenti. Alcune diete particolari fanno mangiare per più giorni lo stesso alimento. Non è corretto perchè il corpo ha bisogno di tanti principi attivi diversi e non esiste alcun alimento che li può contenere tutti.

– Informarsi bene sulle diete. Sul web si possono trovare molte informazioni e diete. Ma prima di iniziarne una è meglio informarsi bene, cercare consigli da qualcuno che l’ha già fatta, visitare i blog dove ne parlano e soprattutto verificarne la provenienza e le fonti.

– Non saltare i pasti. Tutti i pasti sono importanti, è meglio mangiare poco e più volte che abbuffarsi una volta sola; il metabolismo funzionerà meglio.

– Non usare troppi integratori. I nutrienti vanno sempre cercati negli alimenti naturali. Se proprio si hanno delle carenze, da verificare insieme ad un esperto o un medico, allora si possono utilizzare ma senza mai esagerare.

Vitamina C Frutta Verdura
Vitamina C Frutta Verdura

– Mangiare tutta la frutta. Alcune diete consigliano di non mangiare la frutta acida (arance, clementine, mandarini, limone, pompelmi, ananas, ribes, melograno) che ha un ph inferiore a 7.  Un alimento considerato acido non è detto che causi acidità nell’organismo. Infatti la frutta acida causa all’opposto delle reazioni alcaline nell’organismo e inoltre contiene molti antiossidanti e vitamina C.

– I dolci non sono veleno. Anche qui ci sono quelli sani e quelli no. Privare totalmente i dolci a chi ne è goloso non aiuta di sicuro al morale per sostenere un percorso dietetico. Il cioccolato amaro ad esempio è un antiossidante e migliora l’umore. Basta non abusarne.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 24-02-2014


Spuntini e Snack per l’Ufficio: cosa evitare

La Donna migliora la Salute se aiutata dal Marito nelle Faccende Domestiche