Dieta del riso: il segreto per una pancia piatta

La dieta del riso consiste nel consumare principalmente riso per un periodo di tempo: promette di far perdere peso velocemente

Il riso è ricco di nutrienti, vitamine, ed è risaputo che faccia bene: è salutare e ricco di proprietà benefiche per l’organismo. Nelle diete ipocaloriche è spesso consigliato perchè sazia molto di più della pasta. La dieta del riso quindi, sfrutta un cereale ritenuto molto sano, e purificante; inoltre stimola la diuresi e il transito intestinale e si può utilizzare per cucinare molte pietanze diverse. Esistono diverse varianti della dieta del riso, ma le differenze non sono troppo significative: ci sono sempre un paio di fasi e un bassissimo conteggio calorico.

La prima fase è detta di disintossicazione

Le calorie non superano le 900, e si possono consumare solo riso e frutta e nessun condimento per tutta la prima fase. Il calo di peso in questa fase è significativo, e non deve durare più di 3 settimane: è troppo restrittiva e può causare danni alla salute.

La seconda fase invece è più equilibrata e prevede circa 1200 calorie: si possono introdurre verdure, altri carboidrati e proteine magre un paio di volte a settimana.

L’alcool e le bevande zuccherate vanno aboliti del tutto, e sostituiti con 2 litri di acqua al giorno.

Una variante della dieta del riso, prevede invece tre diverse fasi: ognuna delle quali ammette l’assunzione di un solo alimento, ma, poiché molto restrittiva, ha una durata di soli 9 giorni.

Per i primi 3 giorni si mangia solo riso, quanto si vuole.

Per la seconda fase invece, si mangia solo pollo senza la pelle e anche qui, se nè può mangiare quanto si vuole.

Infine, gli ultimi 3 giorni sono concesso solo mele: di qualsiasi varietà, sia cotte che crude.

Rimettiamo ogni giudizio al vostro buonsenso: per noi è una dieta veramente estrema e rischiosa!

ultimo aggiornamento: 17-06-2016

Giulia Drigo

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X