Decorazioni pasquali per rallegrare la festività di Pasqua

Pasqua è alle porte, la primavera è arrivata e abbiamo voglia di creare tante decorazioni pasquali per addobbare la nostra casa

L’uovo di Pasqua insieme alla colomba è diventato uno dei simboli della stessa festività di Pasqua. Nell’iconografia cristiana è legato alla Resurrezione di Gesù dal sepolcro, mentre prima di Cristo l’uovo era simbolo di fertilità e dell’eterno ritorno della vita: per questo donare uova decorate all’inizio della primavera era sinonimo di auguri e buoni auspici.

Clicca qui per sfogliare la foto gallery completa delle decorazioni pasquali

L’usanza dello scambio delle uova decorate si sviluppò nel Medioevo durante il quale prese piede anche un’altra tradizione, quella di creare uova artificiali rivestite di materiali preziosi e gemme destinate alla nobiltà.

Nell’ultimo secolo si è sviluppato l’uso dell’uovo di cioccolato, arricchito al suo interno da una piccola sorpresa. Al giorno d’oggi possiamo usare le uova in tanti modi diversi per creare decorazioni pasquali colorate e divertenti.

Per realizzare un centrotavola perfetto per la vostra tavola di Pasqua, inserite un bicchiere alto e stretto in un vaso di vetro più capiente, riempite lo spazio che rimane tra i due vasi con uova che avrete colorato e poi disponete un mazzo di fiori nel bicchiere al centro , l’effetto è assicurato!

Centrotavola fonte: Holidays central

Usate fiori nei colori pastello, rosa, giallo o arancione e disponete tanti vasi nei punti più in vista di casa vostra. Potete usare mazzi di tulipani o gerbere o anche margherite, fiori molto semplici ma sempre fonte di gioia per tutti.

Le uova colorate a Pasqua non possono certo mancare: si possono realizzare tante decorazioni per rendere la festa allegra e gioiosa. Per esempio potete realizzare un’originale ghirlanda da disporre sul tavolo unendo due dozzine di uova colorate. Preparatela bucando con una puntina da disegno le estremità delle uova, prendete uno spiedino di legno e premete delicatamente attraverso uno dei due fori per allargarlo e rompere il tuorlo. Soffiate nel foro più piccolo per fare uscire tuorlo ed albume. Dopo aver vuotato tutte le uova, coloratele con le tempere o  i colori acrilici e con un ago da lana fate passare un nastro colorato attraverso tutte le uova, legandole insieme una all’altra.

Ghirlanda di uova fonte Melike design

Per un’altra divertente decorazione pasquale, prendete delle uova, fate un foro più piccolo ad un’estremità mentre dall’altra rompete un pezzo di guscio. Dopo avere svuotato e lavato l’uovo con qualche goccia di limone, avrete ottenuto un allegro segnaposto nel quale infilare un fiore. L’uovo così preparato potrà essere decorato con colori a tempera o potete tagliare delle piccole decorazioni da incollare sul guscio.

Originale anche l’uovo di muschio: in commercio ci sono uova di polistirolo che vanno benissimo per questa decorazione. Spalmate l’uovo con della colla e rivestitelo con il muschio; dopo che si è ben fissato potete legarlo con cordini colorati o avvolgerlo con rametti di nocciolo.

Uovo rivestito di muschio fonte world market

Altre decorazioni pasquali si possono realizzare con il feltro, disegnando su un panno doppio il profilo di un coniglietto o di una gallinella o di una pecorella. Ritagliate con un taglierino, cucite insieme i due perimetri ed il gioco è fatto!

In casa non possono mancare ghirlande pasquali o l’albero di Pasqua che come quello di Natale è diventato indispensabile per rendere perfetta l’atmosfera della festività.

Realizzare l’albero è molto semplice, prendete alcuni rami fioriti di pesco o di ciliegio e qualche ramo di ulivo e sistemateli in un grande vaso. Decorateli con piccole uova colorate, nastrini e uccellini e posizionatelo in sala o all’ingresso: guardarlo sarà una festa sia per voi che per i vostri ospiti.

Albero di pasqua fonte: Rootnh

Per terminare in bellezza il pranzo pasquale infine potete offrire ai vostri ospiti l’uovo di cioccolato tagliato a metà e ripieno con pan di spagna, frutta e gelato, una vera gioia per il palato!

Il tema dell’uovo è stato sfruttato anche da famosi designer e progettisti che ispirandosi alla sua forma perfetta hanno realizzato arredi originali e all’avanguardia.

Per esempio il danese Günther Thöni nel 2007 ha progettato “Nido”, un letto nato dopo due anni di ricerca sui problemi legati al sonno. E’ un oggetto polifunzionale perché é proposto con cromoterapia, sistema audio e campo anti-magnetico.

Letto Nido

Sempre in Danimarca nasce la poltrona “Ovalia” nel 1968 dalla mente di Henrik Thor-Larsen, oggetto culto usato moltissimo nel settore cinematografico e nei video musicali. Dopo alcuni anni di oblio, nel 2005 è stata rimessa in produzione, è costituita da un involucro in fibra di vetro e poliestere che poggia su un sostegno circolare.

Ovalia Egg chair

Anche Fontana Arte propone “uovo” una lampada in polietilene bianco che riproduce esattamente la forma dell’uovo. Disponibile in tre misure, è illuminata internamente da una lampadina alogena.

L’unico elemento che contrasta con la purezza della forma è un discreto appoggio in metallo verniciato bianco.

Lampada Uovo

La forma dell’uovo è stata riprodotta anche in bagno: Mastella design ha creato la linea “Vov” nella quale spicca la vasca che si ispira all’uovo sezionato a metà e che dona all’ambiente un tocco di eleganza e raffinatezza, e che ben si adatta ad una stanza da bagno moderna e di design.

Vasca da bagno Vov

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 31-03-2015

Matilde Grupallo

X