Da “Papi-Girl” a madre di famiglia: la metamorfosi di Noemi Letizia

Era stata lei, Noemi Letizia la prima ad aprire le porte di quel circo mediatico in cui sarebbe sprofondato l’ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Ora però Noemi Letizia, sposata e in attesa del secondo figlio, sembra un’altra donna

chiudi

Caricamento Player...

Umna volta era la diciottenne che chiamava “Papi” quello che per tutti era il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Ora è una donna sposata e in atetsa del suo secondo figlio. Noemi Letizia è stata fotografata dopo lungo tempo dal settimanale “Chi”.

Questa volta però Noemi non è stata immortalata a una festa o circondata da vip, ma fotografata insieme al marito Vittorio Romano: una coppia come tante con un bambino nel passeggino ed un altro nel pancione.

La Letizia è sposata con Romano da un anno. I due nel 2013 hanno avuto la loro prima figlia, Beatrice Vittoria e, entro Natale nella casa della famiglia Romano, arriverà un nuovo bambino.

A vedere le foto che ritraggono Noemi sembra davvero lontano il 2009, l’anno in cui era tutta boccoli color platino diventando la presenza fissa sulle pagine di gossip.

Noemi, oltre a far parlare di se per la confidenza “esagerata” che aveva con l’ex premier, era anche stata citata ai tempi del chiacchieratissimo “Bunga Bunga”.

Ma oggi, quella che tutti chiamavano “Papi Girl” sembra davvero un’altra persona: moglie dolce e premurosa, mamma attenta e studentessa modello.

Lo stesso marito Vittorio Romano aveva dichiarato:

“Del polverone mediatico in cui è stata travolta Noemi, personalmente non è mai importato nulla. Io conosco una Noemi dolce, innamorata di me e dedita con tutte le sue forze alla nostra famiglia che cresce. Certamente, la bufera mediatica che la colpì quando aveva solo 18 anni l’ha scalfita e non poco. Allora divenne quasi anoressica e fu costretta a terminare la scuola da privatista. L’incontro con me le ha dato delle certezze e le ha permesso di diventare una persona mentalmente sicura e matura. Io sono fiero della donna che è oggi. Comunque a distanza di cinque anni quelle vicende non la toccano più. Si preoccupa qualche volta all’idea che un domani possa essere presentata ai nostri figli una sua immagine negativa e distorta. Intanto ha finito gli esami di psicologia, riuscendo a mantenere la media del 30 nonostante la nascita della nostra primogenita Beatrice Vittoria e questa nuova gravidanza”.