Crisi matrimoniale? Vai dal coach del tradimento!

Il tradimento rafforza il matrimonio? E’ assai raro. Eppure è la scusa più utilizzata dal fedifrago. Il segreto affinché un matrimonio duri finché deve durare, è non tradire.

chiudi

Caricamento Player...

Cosa accade a un matrimonio in caso di tradimento? Il segreto è riuscire a far fronte a tutte le emozioni che favoriscono l’adulterio. Chi lo pratica insegue qualcosa di incompiuto dentro di se, salvo casi in cui il matrimonio sia davvero finito (non ci si cura più, non c’è più empatia, ergo ci si innamora di qualcun altra/altro).

Prima le donne andavano dai divorzisti, dalle cartomanti, dal terapista di coppia. Ora vanno dal coach del tradimento. Scopo: far fronte alla situazione, prepararsi al “triangolo” e saper gestire il tutto; oppure saper affrontare l’attrazione per un altro.

L’ attrazione per un altro/altra: può capitare a tutti una volta nella vita, pur essendo sposati. Che fare? Prima di tutto bisogna ricordare che siamo esseri umani, che un cedimento appartiene di diritto a tutti, soprattutto in un periodo di stanca del matrimonio. Che ne siate attori, o vittime, l’importante è essere chiari con se stessi e accettare che questa eventualità possa accadere a noi e al nostro coniuge. Purché sia una.

Cosa c’è che non va: qualche volta avviene che all’interno di una vita a due, protratta per anni, ricorrano periodi di trascuratezza di se stessi e dell’altro, fisicamente e psicologicamente. Il tradimento può essere colpa di uno dei due, o di entrambi. L’importante  è analizzare e dialogare. Poi, ritrovare punti energici e complicità di coppia.

Il matrimonio aperto: comincia ad andare di moda. I due partner se lo dicono in faccia. “Può capitare, ma amo solo te”. Tutto si può fare. E’ nella nostra libertà anche la relazione aperta, basata su un patto chiaro e condiviso. Si tratta di un accordo che tocca poco l’infedeltà, di solito nutrita di sotterfugi, bugie e clandestinità e alimentata proprio da questi ingredienti.

Meglio non tradire: se non si vuole mettere a rischio quanto poi si scopre essere insostituibile, è meglio evitare scappatelle. Sono poche le coppie che sopravvivono, soprattutto in caso di una relazione extraconiugale. Nessuno ha detto che sia facile. E’ senza dubbio naturale, ma le conseguenze di una leggerezza potrebbero comportare uno stravolgimento della nostra vita.