Gentalyn crema e Gentalyn unguento: a che cosa serve?

Gentalyn è una delle pomate antibiotiche più conosciute: vediamo a che cosa serve, quando usarla e la differenza tra i diversi tipi in commercio.

chiudi

Caricamento Player...

Innanzitutto vediamo che cos’è Gentalyn. Il nome della preparazione viene dalla gentamicina solfato: un antibiotico ad ampio spettro che serve a trattare infezioni batteriche di vario tipo. Si può utilizzare per curare infezioni della pelle o dovute a tagli, abrasioni e ferite come dermatiti, eczemi, ulcere, ustioni ed escoriazioni. Inoltre, si prescrive Gentalyn per l’acne volgare, la psoriasi pustolosa e i brufoli cutanei: tutte queste manifestazioni, infatti, possono beneficiare della gentamicina.

Ne esistono di diversi tipi: la crema, l’unguento e il Gentalyn Beta. A cosa serve ognuno? Vediamo nello specifico le differenze, quando è meglio preferire la crema, quando l’unguento e quando, invece, è necessario Gentalyn Beta.

Crema e unguento Gentalyn
Fonte foto: https://pixabay.com/it/sunblock-skincare-pelle-sana-cuore-1461397/

Gentalyn crema, Gentalyn unguento e Gentalyn Beta: la differenza

È bene usare la crema nel caso di infezioni acute che causano la secrezione di liquidi, rendendo la pelle umida.

L’unguento, invece, risulta grasso al tatto e serve a curare le infezioni che causano esfoliazione e desquamazione. Di conseguenza, bisogna ricordare che va applicato solo su pelle asciutta e secca. Ci sono infezioni che richiedono espressamente l’uso di questo unguento, come le piodermiti, causate da streptococco e stafilococco. La consistenza grassa del composto fa staccare le croste e permette di detergere la zona interessata più facilmente. E poi, le ustioni: l’unguento viene assorbito meglio della crema, ed è quindi più indicato per aree sensibili come quelle bruciate.

Il Gentalyn Beta, invece, è una associazione di gentamicina e betametasone, cioè un cortisonico. Quest’ultimo si usa quando vogliamo aggiungere un antinfiammatorio, ovvero se dobbiamo curare qualcosa in più rispetto ad una lesione settica. Per chi non lo sapesse, del Gentalyn Beta, esistono moltissimi altri farmaci equivalenti che contengono il principio attivo gentamicina.

In ogni caso non bisogna mai farne un uso prolungato, e usarli solo previa prescrizione medica.

Modo d’uso: quanto spesso va usato

Il foglietto illustrativo dice di applicare la crema o l’unguento 3-4 volte al giorno fino a quando non si vedono i primi miglioramenti. A quel punto, si può ridurre la frequenza a una o due volte. Nel caso di una superficie estesa, è meglio coprirla con una garza dopo l’applicazione per evitare il contatto con tessuti dei vestiti.

È importante ricordare che Gentalyn non va mai usato per curare infezioni oculari. Bisogna anche evitare di associarlo a principi attivi appartenenti alla classe degli aminoglicosidi, perché i reni e i nervi potrebbero riportare effetti collaterali. Sottolineiamo, infine, che non è efficace per contrastare le infezioni di origine micotica e virale.